Cessione Inter: Suning potrebbe aver trovato l’accordo con Pif per un miliardo di euro

Dopo aver rilevato il Newcastle in Premier League, Public Investment Fund sembrerebbe voler approdare anche nella nostra Serie A. In particolare, il fondo sovrano dell’Arabia Saudita metterebbe le mani sull’Inter. Secondo quanto scrive il quotidiano Libero arrivano voci non nuove sull’interesse del Pif e sulla sua attenzione al club nerazzurro.

INTER, VICINA LA CESSIONE A PIF? LE VOCI SULL’ACCORDO

Come riporta FcInter1908.it, stando al quotidiano, in ambienti finanziari c’è chi parlerebbe di un accordo già trovato. Suning sarebbe infatti pronta a cedere la società nerazzurra al fondo saudita per una cifra intorno al miliardo di euro. Nello specifico, si sussurra di un incontro avvenuto a settembre a Milano tra i vertici dell’Inter ed alcuni emissari sauditi, sbarcati in Italia per limare i dettagli della trattativa.

I contatti con la famiglia Zhang sarebbero partiti lo scorso anno. Se allora i cinesi non si lasciarono allettare dall’offerta in petrodollari, ora i tempi sono cambiati e non sarebbe così peregrina l’idea che l’attuale patron dell’Inter, parecchio indebitato, possa scendere a patti. Salman avrebbe messo sul piatto un miliardo di euro, cifra che fa gola a Steven Zhang. Ideale per i sauditi sarebbe riuscire a portare a casa in un colpo solo oltre al club anche uno stadio di proprietà e i terreni bonificati attorno all’impianto, spiegano su Libero.

I Sauditi e Suning avrebbero trattato diversi mesi e l’accelerata sarebbe arrivata nelle ultime settimane. La proprietà cinese era in cerca di investitori che acquistassero l’Inter in seguito alla crisi post-covid. La cessione del club era rallentata in primavera perché c’era la prospettiva di entrare nella Superlega. Il torneo pensato da Real Madrid, Juve e Barcellona avrebbe garantito un’impennata dei ricavi. Ma il progetto è momentaneamente naufragato in un nulla di fatto e quindi la proprietà cinese è tornata a pensare alla cessione.

Cessione Inter: cosa significherebbe Pif per i nerazzurri?

Una notizia di questo genere, se confermata rappresenterebbe un affare per i tifosi dell’Inter considerato che Pif ha un fatturato di 500miliardi di dollari nel 2020. Il fondo è presieduto dal principe ereditario saudita Mohammad bin Salman Al Saud. L’acquisizione del club milanese farebbe parte di un piano più ampio dei facoltosi arabi. La volontà di Pif, infatti, sarebbe quella di ripulire la propria immagine nel mondo, grazie ad una serie di investimenti tra Europa ed America. Il progetto prevede la creazione di un network nel mondo del calcio con l’acquisizione, oltre che di Newcastle in Inghilterra ed Inter in Italia, del Marsiglia in Francia e di un altro club in Brasile.

In Italia il fondo è interessato anche ad investire sui grattacieli milanesi, e anche alla questione stadio: nella valutazione di un miliardo rientrerebbe proprio la costruzione del nuovo impianto.

LEGGI ANCHE:

Roma Ibanez: “Contro la Juve partita speciale, ci pensiamo da giorni”

Covid Milan, Theo Hernandez positivo

Fiorentina Bonaventura: “Italiano top allenatore. Vlahovic pensi a giocare”

Articolo precedenteCovid Milan, Theo Hernandez positivo
Articolo successivoInter, Lukaku: “In nerazzurro ho capito cosa serve per vincere. Ritorno al Chelsea? Era solo questione di tempo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui