CELLINO FRASI BALOTELLI BRESCIA – Caos intorno a Massimo Cellino, presidente del Brescia, per aver rilasciato dichiarazioni forti su Balotelli, parlando anche del suo colore della pelle. Una frase che voleva essere ironica ma che qualcuno evidentemente non ha gradito e così, come sempre, sono iniziate le polemiche.

A margine dell’assemblea di Lega, il 63enne imprenditore italiano ha così commentato le ennesime chiacchiere su Supermario: “Cosa devo dirvi su di lui? E’ nero, ma sta lavorando per schiarirsi e ha molte difficoltà. Nel calcio ci sono squadre che combattono e vincono, se pensiamo che un giocatore da solo possa vincere le partite, offendiamo la squadra. Allora dovremmo giocare uno contro undici”.

Poi ancora: “L’allenatore (Grosso, ndr) ha fatto un errore: in conferenza ha parlato di Balotelli e non della squadra. L’ho preso a fine mercato, non per vendere abbonamenti. L’ho comprato perchè poteva essere un valore aggiunto, l’abbiamo fatto diventare un punto di debolezza per sovra-esposizione. Se continuiamo a parlarne, facciamo male a lui e a noi”.

Infine, un pensiero sui social, troppo usati anche nel calcio: “Non leggo i social, se vivessimo per giocare a calcio e non per i social, affronteremmo il calcio nella maniera giusta. Sono un vecchio elefante di questo calcio. Mi difendo da questa modernità, il mondo italiano è per quello che si dice e non per quello che si fa. Allo stesso tempo, però, Balotelli dà forse più peso ai social che ai suoi valori da sportivo. Non l’ho preso per i social, ma perchè è alto un metro e novanta, è un animale.

Deve imparare a rispondere in campo. Non speravo che fosse quello che doveva salvare la squardra. Troppo facile usarlo come capro espiatorio, è anche per questo che ho cambiato allenatore. In questo momento andava aiutato lui più di quanto lui potesse aiutare noi. Adesso ci siamo indeboliti come squadra, è difficile aiutarlo. Dobbiamo parlare il meno possibile e spegnere sti c…o di social”.

CELLINO FRASI BALOTELLI BRESCIA – E’ stata la prima frase a creare scalpore. Una frase che, però, sembrava assolutamente ironica e volta a sdrammatizzare. Non per tutti però. Il Brescia, per chiarire, ha rilasciato un comunicato sul proprio sito in merito alle frasi di Cellino su Balotelli.

Il comunicato del club lombardo: “In merito alle dichiarazioni rilasciate questo pomeriggio dal Presidente Massimo Cellino, riferite al nostro giocatore Mario Balotelli, Brescia Calcio precisa trattasi evidentemente di una battuta a titolo di paradosso, palesemente fraintesa, rilasciata nel tentativo di sdrammatizzare un’esposizione mediatica eccessiva e con l’intento di proteggere il giocatore stesso”.

Articolo precedenteLecce – Cagliari, i tifosi giallorossi offrono ospitalità ai sardi
Articolo successivoJuventus Dybala: “Giocare con Ronaldo e Messi? Un vantaggio”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui