CASO LULIC PRUZZO – L’ex attaccante della Roma Roberto Pruzzo chiede scusa ai tifosi giallorossi per alcune dichiarazioni su Senad Lulic. Pruzzo, infatti, nel giorno di Santo Stefano, ai microfoni di Radio Radio aveva affermato: “Lulic è diventato il mio mito. È un operaio, ogni tanto va fuori giri, ma dimostra quanto possano essere utili questi calciatori in un contesto di alto livello come quello della Lazio. Quando hai una manovalanza così, ogni situazione si può risolvere. Ha 33 anni ma è ancora uno bello tosto, con giocatori così vai lontano”. 

LEGGI ANCHE: Lulic dice addio alla Bosnia: “È arrivato il momento. Ringrazio tutti”

CASO LULIC PRUZZO – Conscio dell’errore, questa mattina ai microfoni di Centro Suono Sport sono arrivate le scuse di Pruzzo. “Sto vivendo malissimo questa situazione. Sono arrivato a Roma nel ’78, e da quel giorno sono abituato ad avere l’affetto di tutti i tifosi della Roma, questa situazione mi fa stare male. Mai e poi mai avrei voluto fare del ‘male’ ai tifosi della Roma. Io non sapevo di questa situazione, non mi ricordo neanche i gol che ho fatto io per dire. La mia frase era una cazzata buttata lì, non volevo ferire nessuno. Io non dormo da giorni, ci sto male…”, ha chiosato Pruzzo.

Articolo precedenteJuventus aumento capitale concluso. Azioni sottoscritte integralmente
Articolo successivoIbrahimovic Milan Tv: “Voglio migliorare la situazione della squadra”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui