Casa Roma – La sessione estiva del calciomercato è terminata da meno di una settimana e, in casa Roma, si parla già di rinnovi. Nel mese di agosto, quando Dan e Ryan Friedkin hanno acquisito la società, hanno dato chiare indicazioni sui punti fermi della rosa. E adesso che le acque si sono calmate, l’agenda della dirigenza è fitta di appuntamenti con gli agenti dei calciatori. Partiamo da Lorenzo Pellegrini.

Il vice capitano giallorosso ha riferito alla società di non voler lasciare la Capitale. Il suo rinnovo è stato rinviato più volte per vari motivi, ma non ci sono attriti tra le parti. Nel contratto di Pellegrini, attualmente, vi è una clausola rescissoria di 30 milioni di euro. Un’opzione che il giocatore non ha mai voluto esercitare, ma che deve essere rivista. La volontà di Pellegrini è chiara, così come quella della società e di Fonseca che lo vede come un tassello importante nella squadra.

L’altro nome sulla lista dei rinnovi è quello di Nicolò Zaniolo. Nonostante l’infortunio, infatti, la società crede fermamente nel suo talento e non ha intenzione di privarsene. Lo stesso agente del giocatore, ieri, ha dichiarato che Nicolò è sempre più convinto di voler essere parte del progetto giallorosso e nelle prossime settimane le parti si troveranno al tavolo delle trattative. Zaniolo percepisce un ingaggio di 1,8 milioni di euro e con il rinnovo non è da escludere che ci possa essere un ritocco verso l’alto, al pari dei suoi compagni di squadra.

Casa Roma – Infine, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ci saranno i rinnovi di Edin Dzeko e Veretout. Quest’ultimo, considerato intoccabile da Fonseca e non solo, ha respinto la corte del Napoli nella scorsa sessione di mercato. Il centrocampista vuole rimanere a Roma e il prossimo contratto potrebbe avere scadenza nel 2025.

Per quanto riguarda Edin Dzeko, invece, la società è pronta a mettere sul piatto un prolungamento fino al 2023. L’attaccante, anche quest’anno, è stato molto vicino alla cessione. Tuttavia, questa sarebbe avvenuta per questioni economiche e non per mancanza di fiducia nel giocatore. Il prolungamento del contratto consentirebbe alla Roma di spalmare l’ingaggio del bosniaco, utile al bilancio.

Articolo precedenteGenoa agente Schone: “Intrapresa azione legale contro il club”
Articolo successivoGenoa Preziosi Juve Napoli: “Spot mortale per il nostro calcio”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui