Carlo Ancelotti e il Napoli: il mondo che vorrei

Carlo Ancelotti e il Napoli: il mondo che vorrei

di Massimo Lionetti

CARLO ANCELOTTI NAPOLI – È ufficiale, Carlo Ancelotti in testa alla sua masnada lancia il guanto di sfida al club otto volte campione d’Italia nelle ultime otto stagioni.

Sarri è avvisato, il Napoli proverà con forza a far diventare l’ex beniamino dei tifosi partenopei il primo tecnico bianconero dell’ultimo decennio non scudettato.

Diciamoci la verità, niente avrebbe più gusto.

L’idea del Napoli che prende forma è quella della squadra tipica guidata dall’ex pilastro del centrocampo di Arrigo Sacchi. Sostanza, fantasia e concretezza.

Manolas, oltre ad essere, forse, il modo migliore per sostituire il comandante Albiol rappresenta una svolta storica di notevole levatura. Si va da una diretta concorrente e si acquista un top player. Vale il giocatore, per carità, ma vale di più il segnale.

Probabile, più che probabile, che James Rodriguez proverà a conquistare con la nostra camiseta la gloria che sembrava potergli appartenere, ma che poi sembrava essergli fuggita via.

I bene informati parlano di rapporti non idilliaci con chi lo ha allenato e di una separazione turbolenta che hanno apparentemente frenato l’astro di una stella che ora ha l’età giusta per provare a scrivere il suo nome nell’elenco dei grandi. Meglio di Napoli difficile trovare una sfida più affascinante.

CARLO ANCELOTTI NAPOLI – Considerato tutto ciò, credo che seguiranno in questo mercato altri colpi di scena. Prima Carlo, poi James. Le esche in grado di attirare atleti in cerca di rivincita e affascinati dal progetto antijuve crescono di numero….. di pari passo con i sogni di tifosi.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

Cristiano Abbruzzese
Cristiano Abbruzzese 6184 posts

Giornalista pubblicista dal luglio 2012, è il direttore di EuropaCalcio.it.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply