Rolando Maran non partecipa alla conferenza stampa. Al suo posto entra Carli, direttore sportivo Cagliari: “Non abbiamo digerito la sconfitta, ci sentiamo presi per i fondelli con una mancanza di rispetto assurda. Il fallo di mano è l’ultimo dei problemi, non è capibile se è dentro o fuori. A me sembra più fuori. Il VAR è un grande strumento ma lo stanno facendo diventare una barzelletta. Non c’è logica su quello che ha fatto Mariani”.

Sull’episodio – “Ma se fosse successa sta cosa al Napoli che avrebbe perso la Coppa dei Campioni che sarebbe successo? Per noi un punto era come una Coppa dei Campioni. E’ un torto morale quello subito. Ci tenevamo per la nostra gente, voglio vedere se questa decisione presa da fenomeni avrebbe condizionato un campionato”.

Sulla gara – “Un punto, per chi lotta per la salvezza, è sempre oro colato. Oggi ci tenevamo perché volevamo un risultato utile ai fini della salvezza ed anche per la rivalità che c’è col Napoli. Anche per questo ci gira l’anima. A me le ingiustizie mi fanno incazzare, è la mancanza di rispetto che non mi va. Se fosse capitato a Napoli o Juventus sarebbe successo il finimondo, così non gliene frega un ca**o a nessuno”.

Articolo precedenteBundesliga: Eintracht, che batosta. Travolto 6-1 dal Leverkusen!
Articolo successivoNapoli, De Laurentiis: “Champions ed Europa League vanno abolite.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui