CAMPIONATO SERIE A E B –

Sfide in contemporanea a Reggio Emilia, campo neutro dello spareggio permanenza Serie A tra Spezia ed Hellas Verona e a Bari, finale ritorno playoff Serie B con i pugliesi – forti del pari dell’andata il quale permette di avere due risultati su tre – contro il Cagliari che può solo vincere per andare in Serie A.

Primo tempo con Cagliari e Verona che si fanno preferire: i rossoblù attaccano ripetutamente e si avvicinano al gol in diverse circostanze, protagonista il portiere Caprile su Luvumbo e sulla testa di Di Pardo; i gialloblù partono forte con la rete di Faraoni, poi arriva il pari di Ampadu ma l’Hellas ha la forza di chiudere la prima parte con la doppietta di Ngonge per l’1-3 veneto all’intervallo.

Nella ripresa, andamento simile: il Bari colpisce una traversa ma sono i sardi a cercare fino alla fine il gol contro il sold out dei 60000 del San Nicola, gol che arriva pesantissimo nel recupero con l’appena entrato Pavoletti che regala la Serie A e la gioia per tutti i sardi; a Reggio Emilia, Faraoni si sacrifica toccando la palla praticamente sulla linea salvando un gol fatto dello Spezia, espulsione e calcio di rigore parato da Montipò che respinge tutto. Finale con una traversa dei liguri ma il verdetto arriva al termine del recupero: Spezia retrocede e giocherà l’anno prossimo nel campionato cadetto, Verona resta in Serie A.

OLTRE A “CAMPIONATO SERIE A E B…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Cagliari-Bari, finale playoff Serie B: si parte in Sardegna [LIVE]
  2. Roma, Mourinho post finale EL: “E’ tempo di parlare con la proprietà”
  3. Arsenal, Saka prolunga: “Posto giusto, tutto per esprimere il potenziale”
  4. Liverpool, Salah: “Distrutto, abbiamo deluso noi voi. Nessuna scusa”
  5. Liverpool, Firmino saluta e segna al 90′
  6. Fabregas su Sky si racconta: Barcellona, Arsenal, Como e calcio italiano…
  7. Verona-Sassuolo, la gara dei 120: cronaca e tabellino [LIVE]
  8. Verona-Sassuolo, Dionisi: “Non perdere le motivazioni altrimenti cambierò tanto. Pinamonti…”
  9. Nuovo stadio Cagliari, ufficiale: sarà “Gigi Riva”
  10. Milan, Ibrahimovic da record: “Orgoglioso, se sto bene…”
  11. Tottenham, Conte duro: “Non si vogliono pressioni e stress, la storia è questa da vent’anni e non si vince”
  12. Belgio, Tedesco sulla panchina della Nazionale
  13. Cagliari, Ranieri: “Tutti mi aspettavano, abbandonato l’egoismo e paura di rovinare”
  14. Atalanta, Percassi: “Continuiamo ad investire su stadio, squadra e giovani”
  15. Jorginho: “Dura senza Mondiale ma che finale. Sorpreso dal Newcastle, non dall’Arsenal. Potter…”
  16. Verona, Setti-Sogliano-Marroccu: “Insieme per il bene Hellas, cerchiamo impresa”
  17. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  18. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”
  19. Ranocchia, messaggio di addio: “Spenta la passione, ricevuto e spero dato”
  20. Inter, Marotta: “Rosa all’altezza gestita bene da Inzaghi, miglioriamo”
  21. Real Madrid, Casemiro: “Tempo di una nuova sfida. Fosse stato per i soldi…”
  22. Milan, Florenzi: “Cercheremo di ripeterci e fare un passo in più. Origi, Adli…”
  23. Fiorentina, Pradè: “Non si è dato il giusto merito a quanto fatto. Jovic e il mercato…”
  24. Maglia Verona 2022/2023, presentazione nella “Night” Hellas con la campagna abbonamenti [FOTO+DICHIARAZIONI]
  25. Psg, Donnarumma: “Sembra facile ma in Ligue 1 certe gare durissime. Navas…”
Articolo precedenteJuventus, al via le trattative per trattenere Cuadrado e Milik
Articolo successivoRoma, Wijnaldum: “Il mio futuro? L’incertezza è fastidiosa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui