Calciomercato Milan: la dirigenza rossonera guarda continuamente al futuro e avrebbe già attenzionato tre nomi per il reparto avanzato

La stagione 2023-2024 è ancora molto lontana ma, negli uffici di Casa Milan, impazza già il toto nome per l’attaccante chiamato a sfatare una maledizione tutta rossonera che dura ormai da un decennio: portare un centravanti in vetta alla classifica dei marcatori come non accade dai tempi della stagione 2011-2012, quando Zlatan Ibrahomivic firmò ventotto reti in Serie A prima di lasciare, suo malgrado, Milano per trasferirsi a Parigi.

Complici le quarantadue primavere del campionissimo svedese, il cui ritorno in campo a gennaio potrebbe rappresentare la passerella d’addio di una splendida carriera (secondo molti rumors), nonché le trentasette di Olivier Giroud, ritenuto comunque ancora affidabilissimo dallo staff tecnico al punto di essere in procinto di formalizzare un rinnovo di contratto per un altro anno, la dirigenza rossonera avrebbe già cerchiato tre nomi sulla lista della spesa per la prossima stagione.

Calciomercato Milan, casting per l’attacco: tre indiziati per il 2023

L’identikit dovrà corrispondere ad un attaccante giovane, moderno, forte fisicamente e con parametri finanziari in linea con il nuovo progetto targato RedBird: in particolare, secondo quanto riportato dal quotidiano torinese Tuttosport, i centravanti maggiormente attenzionati nel corso di questa stagione saranno Armando Broja, gigante albanese classe 2001 in forza al Chelsea; Mohammed Kudus, centravanti classe 2000 dell’Ajax e una recente conoscenza del calcio italiano: Rasmus Hojlund, attaccante danese del 2003 in forza all’Atalanta di Gasperini, che ha già avuto modo di segnalarsi quale uno dei giovani più promettenti del nostro Campionato grazie alla rete firmata al debutto da titolare, contro il Monza. Un casting di tutto rispetto per un Diavolo all’attacco.

LEGGI ANCHE:

  1. Intervista Scalvini: “Thiago Silva mio idolo. Penso solo all’Atalanta”
  2. Juve, la lettera di Bonucci ai tifosi: “Periodo particolare, il derby…”
  3. Milan rinnovo Leao, la strategia della dirigenza e la clausola rescissoria
  4. Mercato Juve, per McKennie e Locatelli addio possibile
Articolo precedenteJoao Felix Atletico, a gennaio sarà addio: un club già in pole
Articolo successivoNapoli-Bologna, Spalletti: “Ogni partita è viaggio verso l’ignoto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui