Si parla tanto di Serie A ovviamente, ma cosa sta succedendo in Premier League? Siamo quasi a metà gennaio, i colpi ufficiali non sono molti ma le trattative iniziano ad entrare nella fase più calda. Proviamo a fare un riepilogo di quello che è successo in questi giorni e di ciò che potrebbe accadere nei prossimi.

Partiamo dal Chelsea. E’ di ieri l’ufficialità del passaggio di Fabregas al Monaco a costo zero: lo spagnolo lascia Stamford Bridge dopo 4 anni e mezzo a raggiunge Henry in Francia. Per sostituirlo i Blues puntano a Paredes dello Zenit. L’ex Roma accetterebbe di corsa e ha già fatto sapere alla dirigenza russa di gradire una nuova avventura in Premier League. La manager Marina Granovskaia ha messo sul piatto 30 milioni di euro per il cartellino dell’argentino e offre un contratto di quattro anni e mezzo a 4,5 milioni di euro a stagione al giocatore.

Argomento punta: Morata è sempre più lontano dal Chelsea, lo vogliono un po’ tutti (Atletico, Siviglia, Milan) ma alla fine nessuno finora ha fatto un’offerta concreta. Sarri insiste per avere Higuain, ma la dirigenza temporeggia in quanto non convinta dalla carta d’identità dell’ex Napoli. L’obiettivo dei Blues è Mauro Icardi anche se la trattativa appare complessa, nonostante i problemi legati al rinnovo dell’argentino con l’Inter.

Inoltre, continuano i dialoghi per portare Barella a Londra, anche se la pista negli ultimi giorni si è raffreddata. E’ rientrato alla base Michy Batshuayi dal fallimentare prestito al Valencia. Il Milan ci ha pensato, l’Everton però è in vantaggio anche se manca l’accordo col Chelsea sulla formula: i Toffees lo vogliono a titolo definitivo, il Chelsea preferirebbe il prestito perché crede ancora nel belga. Infine, passi avanti della Lazio nel tentativo di riportare Zappacosta in Italia.

City e Liverpool sono a posto così e non dovrebbero fare movimenti in questa finestra di mercato. A Guardiola piace Isco e a Klopp Asensio ma se ne riparlerà in estate. Anche lo United guarda a fine stagione e ha già dichiarato che l’obiettivo numero uno per la difesa sarà Koulibaly del Napoli, mentre in attacco piace Douglas Costa che potrebbe rientrare in un super scambio che lo porterebbe a Manchester con Pogba a Torino. A proposito, i Red Devils hanno proposto il rinnovo di contratto ad Ander Herrera.

Molto attivo è invece l’Arsenal: i Gunners stanno una risposta dal Dalian Yifang per Ferreira Carrasco che non sembra convinto di cedere il belga in prestito con diritto di riscatto. West Ham circondato dalle voci di mercato. Il Chicharito Hernandez è finito nel mirino del Valencia che lo vorrebbe per sostituire proprio Batshuayi (di cui parliamo sopra), mentre Arnautovic potrebbe lasciare la Premier per approdare in Cina.

Per strapparlo agli Hammers, lo Shanghai SIPG è pronto ad offrire 40 milioni di euro per il cartellino e 10 milioni annui al giocatore. L’austriaco accetterebbe subito, ma Pellegrini, tecnico del West Ham, ha dichiarato di non volersi privare di lui, scatenando la rabbia del fratello-agente del giocatore che si è così espresso: “Lo hanno acquistato per delle noccioline e pagato solo 20 milioni di sterline, niente nel mercato di oggi. Ha vinto premi come miglior giocatore del club e migliore acquisto. Adesso il West Ham ha ricevuto un’offerta che è quasi il doppio e lui vuole andare in Cina per provare una nuova avventura e per lottare per vincere il campionato. Questa è la sua volontà, speriamo che il club lo accontenti”. Secca la risposta della dirigenza: “Non è in vendita”.

Infine, il Tottenham. Gli Spurs sono alle prese con l’offensiva del Real Madrid per Harry Kane e chiedono 350 milioni di euro.

Articolo precedenteAncelotti: “In caso di cori chiederemo la sospensione temporanea”
Articolo successivoCoppa Italia, all’Olimpico non c’è partita: Lazio – Novara 4-1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui