spot_img
HomeSerieAJuventusCalafiori, la Juventus tenta l’anticipo sulla concorrenza inserendo contropartite

Calafiori, la Juventus tenta l’anticipo sulla concorrenza inserendo contropartite

-

Riccardo Calafiori, centrale rivelazione del Bologna e della Serie A, ha espresso parere positivo nei confronti della Juventus: le ultime

Foto di Stefano D’Offizi

Centrare una storica qualificazione alla prossima edizione della Champions League con il Bologna, squadra che ha scommesso sul suo futuro prelevandolo dal Basilea, in estate. Poi, consacrarsi all’Europeo, possibilmente, da titolare nella Nazionale allenata da Luciano Spalletti e allora, solo allora, pensare al futuro. Magari, a tinte bianconere, con un parere più che positivo già espresso nei confronti dell’interesse riscosso nella Juventus e fattogli pervenire dal nuovo agente che ne cura gli interessi, Lucci. Riccardo Calafiori si sta ritagliando un ruolo da protagonista centrale nelle scelte di Thiago Motta, così come nella linea difensiva delineata dal tecnico dei felsinei.

L’ex centrocampista l’ha reso difensore centrale a tutti gli effetti, gli ha affidato le chiavi della retroguardia del Bologna e l’ha reso oggetto dei desideri in vista della prossima sessione estiva, con la società pronta a far scattare la possibile asta in relazione al contratto in essere e in scadenza nel 2027. Thiago Motta lo ha plasmato e potrebbe richiedere di seguirlo anche nell’esperienza a Torino, nel caso in cui il tecnico dovesse davvero stringere la propria alleanza con la Vecchia Signora. Stando a quanto appreso da La Gazzetta dello Sport, Calafiori accetterebbe di buon grado un trasferimento a Torino per completare un ulteriore step nella propria carriera, per spiccare definitivamente il volo, all’età di 22 anni.

Calafiori, la Juventus tenta l’anticipo sulla concorrenza inserendo contropartite

La Juventus potrebbe anche contare su alcune contropartite tecniche gradite alla società emiliana, tra le quali si segnalerebbero Miretti e Nicolussi Caviglia, al momento i due sacrificabili per ridurre l’esborso da 35 milioni di euro richiesto dal Bologna per privarsi di Calafiori. La Vecchia Signora potrebbe aver trovato il modo di persuadere il club felsineo e, contemporaneamente, anticipare il possibile assalto proveniente da Napoli. Calafiori avrebbe già espresso il proprio placet ma, prima, c’è una missione europea da compiere, col Bologna come con la Nazionale italiana. Poi, sarà tempo di spiccare definitivamente il volo. Magari, proprio verso Torino, sponda bianconera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Baroni

Nuovo allenatore Cagliari: Baroni dell’Hellas il favorito sulla lista di Giulini

0
Nuovo allenatore Cagliari: dopo l'addio di Ranieri, il Presidente, Giulini, potrebbe ripiegare sull'artefice di un altro miracolo: Baroni L'addio al calcio di Claudio Ranieri lascerà...