Cagliari-Torino, la maledizione continua: colpo granata nel finale

Cagliari-Torino, la maledizione continua: colpo granata nel finale

CAGLIARI-TORINO – Era una sfida pesantissima quella della Sardegna Arena con Cagliari e Torino che si affrontavano in un vero e proprio scontro salvezza tra le deluse del campionato. In una gara che sembrava destinata allo 0-0, caratterizzata dalla grande attenzione a non concedere opportunità all’avversario, al 77′ è Bremer di testa a decidere la partita nell’unica occasione degli ospiti. Cragno salva poi su Belotti a sei minuti dal termine e su Rincon nel recupero.
Con questi tre punti, il Torino si allontana con cinque punti sopra il Cagliari terz’ultimo in classifica: i ragazzi del mister Di Francesco danno qualche segnale ma non segnano e nelle ultime undici partite ha fatto solo un punto.
Continua a mancare l’episodio decisivo e anche fortunato: nel prossimo turno, altro scontro diretto con il Crotone prima di ospitare il Bologna nella prima gara di marzo. Il Torino, invece, giocherà ancora di venerdì contro il Sassuolo.

 

CAGLIARI (3-4-2-1): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Zappa (89′ Duncan), Nandez, Marin, Lykogiannis; Nainggolan (78′ Pavoletti), Joao Pedro; Simeone (70′ Cerri)

Allenatore: Eusebio Di Francesco

 

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo (88′ Vojvoda), Lukic (78′ Baselli), Mandragora, Rincon, Ansaldi; Zaza (78′ Bonazzoli), Belotti

Allenatore: Davide Nicola

 

Ammonito: Lukic, Belotti (TOR) Simeone, Ceppitelli (CAG)

 

OLTRE A “CAGLIARI-TORINO…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Milan, Theo Hernandez: “Ambisco a diventare un top. Hakimi un amico”
  2. Milan, parla Donnarumma: “Rinnovo? Sono sereno. Possiamo lottare per lo scudetto”
  3. Manchester, Greenwood rinnova con lo United: le sue parole
  4. Rinnovo Ibrahimovic e non solo, parla Gazidis: “Se gioca così, perché non continuare?”
  5. Napoli con Gattuso: la sua squadra ha dimostrato di essere con l’allenatore
  6. Verona, Sturaro: “Trampolino di lancio per la mia seconda parte di carriera”
  7. Juventus, Bonucci: “Gattuso uomo vero, non credo alla crisi. Dobbiamo essere da esempio ma a volte…”
  8. Fiorentina, Commisso: “Il futuro è oggi, non c’è più tempo e bisogna vincere”
  9. Atletico Madrid-Suarez, nel segno dell’uruguaiano: i colchoneros volano
  10. Jovic si confessa: “Sto recuperando la forma. Rebic e Haller? Mi mancano”
  11. Atalanta, Gosens: “Rimonta subita brutto segnale, non siamo favoriti per la Coppa Italia ma sarebbe bello vincere qualcosa”
  12. Udinese-Verona, Juric: “Brutto primo tempo. Kalinic-Lasagna…”
  13. Capello elogia Maldini: “Chi capisce di calcio porta i risultati”
  14. Buon compleanno Ronaldo: 36 anni come i trofei vinti in carriera

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/europacalcio.it/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

Alessandro Collu
Alessandro Collu 4670 posts

Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply