Rolando Maran, allenatore del Cagliari ha parlato alla vigilia della trasferta di campionato contro il Genoa. Queste le sue dichiarazioni in conferenza:
Abbiamo fatto tre sconfitte che non meritavamo, figlia anche di un calendario che in questo periodo ci riservava un percorso un po’ difficile. Abbiamo corso parecchio per arrivare ben protetti a questo trittico che poteva mostrarsi difficile e così è stato, anche se abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo. Vogliamo ripercorrere quanto fatto in stagione, siamo sempre stati competitivi e lontani da zone pericolose“.
Il Genoa:Non abbiamo mai abbassato la guardia, ci arriviamo nel modo giusto, la testa è ferma sull’obiettivo. Andiamo a giocare contro una squadra che si ricompatta per l’importanza della gara, saranno carichi. Noi stiamo bene, in salute e dobbiamo essere fortemente convinti di fare una grande prestazione. Deve importare poco l’ambiente che troveremo, siamo abituati a fare partite di questo tipo, ci deve aiutare ad entrare in partita dal primo secondo. Ci sono tutti, a parte Ceppitelli e Faragò“.
Qualche distrazione di mercato:Ho un gruppo di ragazzi splendidi che vivono la settimana in maniera seria. L’obiettivo comune è di chiudere benissimo questo campionato, ognuno ha i propri pensieri ma questo non va ad intaccare il lavoro“.
Su Lucas Castro:Il fatto che abbia ritrovato il campo così in fretta è un bene, ma non sarà titolare. Potrà sicuramente migliorare il suo minutaggio anche se purtroppo le partite che mancano sono ormai poche“.
Maran conclude: “Chi ha giocato poco e ora sta trovando spazio è perché dal punto di vista mentale si è pronti a dare di più. Pellegrini non lo vedo disturbato“.
Qui il video della conferenza integrale pubblicato dai canali ufficiali rossoblù.

Articolo precedenteJuventus, Pep Guardiola: “Resto al Manchester City”
Articolo successivoLazio, ecco il primo rinforzo: imminente la firma di Adekanye

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui