Rolando Maran, tecnico del Cagliari ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara casalinga contro il Parma. Le sue dichiarazioni:

E’ un momento che va affrontato da uomini, di petto.  Dobbiamo avere un atteggiamento meno pauroso, stiamo giocando con gli stessi giocatori di prima. E’ un momento in cui dobbiamo fare le cose in maniera più sfrontata, in questo momento non viene così automatica ma dobbiamo ricercarla. Tante defezioni, chi gioca sta stringendo i denti… tanti aspetti che portano a calare il livello ma stiamo lavorando con grande volontà per rialzarlo. Dobbiamo saper stringerci e affrontare tutto come un blocco solido“.

Continuano le assenze:Ogni settimana si aggiunge qualcuno, Cerri si è fermato e Romagna difficilmente sarà utilizzabile“.

Il Parma:Ha vinto cinque partite fuori casa, meno in casa e questo dimostra che tipo di caratteristiche ha: baricentro passo, ti aspetta per ripartire. Per noi è una ulteriore difficoltà ma dobbiamo essere bravi ad essere in campo la nostra prestazione, cercando di attaccare e difendere in undici, ogni seconda palla e situazione sarà importante. Ci sarà da soffrire, ci sarà uno stadio che difende e attacca tutti insieme“.

Maran conclude: “Bisogna prendere coscienza del momento della squadra. Non ci devono essere alibi ma dobbiamo spingere insieme per superare il momento, l’episodio giusto ti può far cambiare e dando segnali importanti, lo stadio ti spinge“.

 

Il video della conferenza, pubblicato sui canali ufficiali rossoblù:

Articolo precedenteMilan, parla Gattuso in vista dell’Atalanta: “A Bergamo con l’elmetto. Partite come questa ci fanno crescere”
Articolo successivoParma, D’Aversa: “Il Cagliari sta caricando la partita, cercheremo di ottenere il massimo” [TESTO+VIDEO]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui