Godin-Cagliari, addio annunciato: “Tra 10 giorni potrò parlare della nuova squadra. Sto organizzando la mia partenza”

L’ultima sconfitta contro l’Udinese per 0-4 è stata solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso in casa Cagliari, peggiorando una situazione che degenerava da tempo. Dopo l’annuncio pesante di Capozucca, è arrivata anche la comunicazione ufficiale di uno dei protagonisti delle sue parole, Diego Godin.

GODIN: “LASCERO’ CAGLIARI. NUOVA SQUADRA TRA 10 GIORNI”

Il difensore uruguaiano ha giocato contro i friulani la sua ultima partita in maglia rossoblù, come riferito da lui stesso. L’epurazione del Cagliari ha toccato due grandi esperti, ossia Godin, appunto, e Caceres. I due compagni di nazionale sono stati messi fuori rosa da Mazzarri e quindi non convocati per la trasferta di Torino contro la Juventus e il loro addio a gennaio sarebbe soltanto formalità. Queste le parole dell’ex Inter a Sport 890, riportate da okcalciomercato.it:

“Siamo in una situazione complicata che va avanti da anni, non è da adesso. Ho già preso la decisione di partire. Vorrei dire tutto quello che è successo al Cagliari ma non posso parlare ora. Quando lascerò il club, cosa farò, spiegherò tutto. Sto organizzando la mia partenza dal Cagliari, tra 10 giorni potrò parlare della nuova squadra. Non è mai mancato il rispetto da parte mia o di Caceres nei confronti della società”.

Cagliari, Godin

Godin era sbarcato in Sardegna nel settembre 2020 e tutto faceva pensare al fatto che l’ex capitano dell’Atletico Madrid potesse essere un vero valore aggiunto. Non è andata così, soprattutto in questa stagione contorta e piena di difficoltà, ed è stato direttamente lui a confermarlo.

LEGGI ANCHE:

Fiorentina, liquidità ok: il comuninicato del club viola

Futuro Thiago Motta: esonero anche con la vittoria sul Napoli

Parravicini sul Treviso: “La squadra deve risalire. Barreto era il più forte, torno sempre una volta all’anno” – ESCLUSIVA EC

 

Articolo precedenteFuturo Thiago Motta: esonero anche con la vittoria sul Napoli
Articolo successivoIntervista Dimarco: “Tutti dicevano che eravamo finiti, ora facciamo divertire”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui