Dopo l’ottima gara interna vincente contro l’Inter e l’ennesimo risultato negativo in trasferta, il Cagliari torna alla Sardegna Arena dove affronta la Fiorentina in una serata molto ventosa. La partenza rossoblù è subito buona e la partita scorre veloce fino al 13′ con il minuto di applausi in onore di Davide Astori che lega entrambe le squadre.

Nessuna occasione da rete fino al 25′ con un tiro di Fabrizio Cacciatore da lontano, ben respinta da Terraciano.

Al 36′, risponde Cragno che di istinto compie una gran parata su Mirallas, salvando il possibile vantaggio ospite.

Nella ripresa, fra il 52′ e il 66′ i ragazzi di Maran vanno a segno due volte: sblocca Joao Pedro, raddoppia Ceppitelli; il terzo gol viene evitato dal portiere su Barella. A tre dal termine, sulla fascia sinistra Federico Chiesa si invola e di precisione supera il portiere dei sardi.

Cagliari nuovamente con un sorriso al termine del match casalingo, mentre inaspettato stop per i toscani.

Fra due settimane, Maran torna a Verona per sfidare il Chievo e nell’occasione non ci sarà Pavoletti, costretto a saltare l’impegno per squalifica dopo l’ammonizione di oggi; la Fiorentina ospiterà invece il Torino.

 

 

Cagliari: Cragno; Cacciatore (73′ Padoin), Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella 80′ Deiola); Joao Pedro (82′ Thereau), Pavoletti

Allenatore: Rolando Maran

 

Fiorentina: Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Biraghi; Dabo, Norgaard (71′ Dabo), Benassi; Mirallas (58′ Simeone) Chiesa, Muriel

Allenatore: Stefano Pioli

 

Ammoniti: Chiesa, Pezzella (FIO), Cigarini, Ceppitelli, Pavoletti (CAG)

Articolo precedenteItalia, i convocati di Roberto Mancini
Articolo successivoFiorentina, Pioli: “Mancata prestazione a livello tecnico con il Cagliari”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui