Cagliari, è crisi nera – Dopo la pesante sconfitta rimediata in casa contro l’ Udinese (0-4), Walter Mazzarri ha deciso di utilizzare il pugno di ferro contro due elementi della rosa rossoblu, ovvero Diego Godin e Martin Caceres. I due uruguaiani, infatti, non prenderanno parte alla sfida di domani sera a Torino contro la Juventus e, molto probabilmente, lasceranno la Sardegna a Gennaio.

Cagliari, è crisi nera – Insomma, per uscire da questa profondissima crisi si sarebbe scelta la strada della durezza e, secondo quanto riportato da “TuttoMercatoWeb“, dopo i due giocatori sopracitati, a rischiare sarebbero anche Keita Balde e Dalbert che, come i sudamericani, avrebbero la colpa di non credere nel fortemente nel progetto del club. Non saranno inoltre della partita dell’ Allianz Stadium anche Marin (squalificato) e Nandez (infortunato) e, di conseguenza, le probabilità di chiudere bene l’ anno diventano davvero residuali.

LEGGI ANCHE:

  1. Verona-Atalanta, 17a giornata: cronaca e tabellino [LIVE]
  2. Verona-Atalanta, Tudor: “Tante somiglianze in una sfida difficile e stimolante, Gasperini…”
  3. Roma, Mourinho pre Sofia: “Non aspettavamo tanti problemi insieme, i tifosi sono veri romanisti. Vogliamo vincere”
  4. Milan-Liverpool, Pioli: “Noi forti, loro fortissimi. Gli infortuni…”
  5. Napoli, Koulibaly infortunato: fuori almeno un mese; Insigne e Ruiz da valutare
  6. Inter, Lautaro: “Contento qui. Vincere a Roma sarebbe bel segnale, poi il Real”
  7. Atalanta, Gasperini rinnova: “Feeling particolare. Scudetto? Credibilità da acquisire rispetto a Napoli e milanesi”
  8. Verona-Cagliari, 15a giornata: cronaca e tabellino [LIVE]
  9. Bologna-Roma, Mihajlovic: “Non facile per noi ma nemmeno per loro, Mourinho un grande”
  10. Juventus, Allegri pre Salerno: “Serve approccio diverso, ordine, concretezza e serenità”
Articolo precedenteJuve, Marotta provoca: “ben venga Icardi in Italia”. Affare possibile ma…
Articolo successivoLa Roma piomba su Freuler: può arrivare già a Gennaio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui