Dopo l’esaltante serata di Coppa Italia e passaggio del turno contro la Juventus, l’Atalanta affronta la trasferta di campionato contro il Cagliari nel miglior momento psico-fisico e con la possibilità di conquistare punti importanti per l’Europa. Sardi che partono bene anche se sfortunati, costretti all’uscita anticipata di Valter Birsa ma tengono tutto il primo tempo, controllando l’esuberanza bergamasca: il risultato è lo specchio di quanto visto campo con nessuna occasione.

Al 50′, avanti l’Atalanta con un colpo di testa di Hateboer, raggiungendo le romane ad un punto di distanza dal quarto posto. Al 53′ rabbiosa razione del Cagliari: va via Joao Pedro con una doppia gran giocata. serve Pavoletti ma la difesa salva prima del pareggio. Al 78 e all’80’, Cragno si distende per deviare i tiri di Pasalic ed Ilicic. Squadra di Maran anche sfortunata: a cinque dal termine, Thereau è costretto a lasciare il campo con ormai le tre sostituzioni effettuate e al novantesimo, traversa di testa centrata da Deiola.

Cagliari – Atalanta si conclude con un prezioso 0-1 con i ragazzi di Gasperini ad un punto dal Milan, prossimo avversario del Cagliari.

Atalanta: Consigli; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Pasalic, Gomez (60′ Ilicic); Zapata

Allenatore: Gian Piero Gasperini

 

Cagliari: Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Deiola, Cigarini (67′ Thereau), Ionita, Padoin (73′ Luca Pellegrini); Birsa (13′ Joao Pedro); Pavoletti

Allenatore: Rolando Maran

 

Ammonito: Pasalic

Arbitro: Paolo Valeri di Roma

Articolo precedenteRoma, ad un passo l’accordo per il rinnovo di Zaniolo
Articolo successivoFrosinone – Lazio 0-1: un goal di Caicedo regala i tre punti ai biancocelesti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui