Il Borussia Dortmund chiama, il Bayern Monaco risponde. Restano appaiate al primo posto le due squadre anche dopo la 26° giornata, con i gialloneri che superano a fatica l’Hertha, mentre i bavaresi dilagano contro il Mainz.

Grande primo tempo quella dell’Hertha Berlino nella sfida con il Dortmund, trascinato da un super Kalou,autore di una doppietta (4′ e 35′), che permette ai suoi di andare al riposo in vantaggio, soltanto di un gol però visto che Delaney, al 14′, aveva momentaneamente pareggiato i conti. Ad inzio ripresa la formazione di Favre trova immediatamente il punto del 2-2 grazie a Zagadou poi bisogna aspettare il minuto 85 per infiammare nuovamente il match; all’85’ infatti l’Hertha resta in 10 per l’espulsione di Torunarigha e i gialloneri al 92′ ne approfittano con Reus che sigla la rete del sorpasso. Berlinesi che chiudono addirittura in 9 uomini, visto che al 95′ si fa espellere anche Ibisevic.

Risposta veemente quella del Bayern Monaco che ne fa addirittura 6 al malcapitato Mainz. All’Allianz Arena lo show dei padroni di casa inizia al 3′ con la deviazione vincente del solito Lewandowski su cross di Alaba. Poi in 6 minuti la pratica Mainz è già chiusa; al 33′ James Rodriguez di sinistro incrocia battendo Muller, seguito al 39′ dalla staffilata di Coman  per il tris. Nella ripresa sale in cattedra il trequartista colombiano che tra il 51′ e il 55′ si guadagna la sfera del match con i due gol che completano la tripletta. Il sesto gol invece porta la firma del giovane Davies  bravo a ribattere in rete una respinta di Muller.

Allo Schalke non basta il cambio di allenatore per evitare l’ennesima sconfitta. Stavolta è il Lipsia a passare a Gelsenkirchen grazie alla rete di Werner dopo 14 minuti. Tori Rossi al terzo posto in solitaria.

Il Wolfsburg si riporta in zona Europa schiantando, tra le mura amiche il Dusseldorf. Ospiti avanti alla mezz’ora di gioco con Ayhan, ripresi 4 minuti più tardi da Mehmedi. Nel secondo tempo però i Lupi lasciano le briciole agli avversari e tra il 54′ e il 59′ si portano avanti di 3 reti grazie alla doppietta di Weghorst inframezzata dal gol di Knoche. Il Dusseldorf prova a non gettare la spugna accorciando le distanze con Raman, ma è ancora Weghorst a chiudere definitivamente i giochi.

Non si ferma la corsa dell’Eintracht Francoforte, a cui basta una rete di Hinteregger al 31′, per avere la meglio sul Norimberga ed avvicinarsi alla zona Champions. Crolla invece il Bayer Leverkusen sconfitto in casa dal Werder 3-1. Brema che chiude sul doppio vantaggio la prima frazione per effetto delle segnature di Kruse (13′) e Rashica (37′). Bailey riaccende le speranze delle Aspirine al 75′ , ma Kruse al minuto 95 certifica la vittoria degli ospiti siglando l’1-3.

Di seguito il quadro completo dei risultati

[df-subtitle]BUNDESLIGA 26° GIORNATA[/df-subtitle]

Venerdì 15 marzo

BORUSSIA MONCHENGLADBACH-FRIBURGO 1-1 [10′ Grifo (F), 16′ Plea (B)]

Sabato 16 marzo

AUGSBURG-HANNOVER 3-1 [8′ Weydandt (H), 65′ Cordova (A), 78′ Schmid (A), 86′ Hahn (A)]

SCHALKE-LIPSIA 0-1 [14′ Werner]

STOCCARDA-HOFFENHEIM 1-1 [42′ Kramaric (H), 66′ Zuber (S)]

WOLFSBURG-FORTUNA DUSSELDORF 4-2 [30′ Ayhan (F), 34′ Mehmedi (W), 54′ Weghorst (W), 57′ Knoche (W), 59′ Weghorst (W), 65′ Raman (F), 88′ Weghorst (W)]

HERTHA BERLINO-BORUSSIA DORTMUND 2-3  [ 4′ Kalou (H), 14′ Delaney (B). 35′ rig. Kalou (H), 47′ Zagadou (B), 92′ Reus (B) ]

Domenica 17 marzo

BAYER LEVERKUSEN-WERDER BREMA 1-3  [13′ Kruse (W), 37′ Rashica (W), 75′ Bailey (B), 90′ Kruse (W)]

EINTRACHT FRANCOFORTE-NORIMBERGA 1-0   [31′ Hinteregger]

BAYERN MONACO-MAINZ 6-0 [3′ Lewandowski, 33′ James Rodriguez, 39′ Coman, 51′ e 55′ James Roriguez, 70′ Davies]

Classifica:

 

Articolo precedenteMilano è nerazzurra: l’Inter batte il Milan 3-2, Icardi non serve più
Articolo successivoSerie A, Milan – Inter 2-3, Gattuso: “Peccato, ma siamo vivi. Lite Kessie-Biglia? Mi fa male”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui