[df-subtitle]Buffon in collegamento con Pierluigi Pardo[/df-subtitle]

Gigi Buffon, portiere del Psg è intervenuto alla trasmissione Tiki Taka dove si è espresso su diversi temi. Le sue parole:

Parlo spesso con il Matador dell’Italia ma anche di Napoli, ricorda sempre il grande calore e sono stati anni fantastici per lui. Penso però voglia cercare di vincere la Champions League qua con noi“.

La Champions League:La Juve mi piacerebbe incontrarla, vorrei evitare la finale perché sarebbe un colpo basso nella vita. Non so se potrei parare“.

La fine degli anni con la Juventus:Parlando in maniera amichevole con il Presidente, penso che dopo un periodo così lungo e stressante – giocatore e capitano della Juve per sette anni ti pesa quotidianamente seppur sia un onore – era arrivato il momento di finire. Ho pensato di smettere di giocare ma con una proposta incredibile per giocare a livello altissimo… l’avrei tenuta in considerazione. Un campionato esotico non mi avrebbe solleticato. Una scelta non naturale ma ponderata“.

Gattuso e il Milan:Sta sorprendendo tutti, la squadra incarna lo spirito dell’allenatore“.

Un punto debole della Juventus:Ad oggi no, mi sembra la solita juve che ho lasciato con in più Cristiano Ronaldo e questo è un problema per gli altri. La mentalità è la medesima, il gruppo storico uguale, i valori la stessa cosa e a livello di mentalità c’è un plus valore. Dopo tanti anni di vittorie, c’era bisogno di uno shock simile nello spogliatoio per creare energia e voglia di vincere quello che si vuol vincere. Vincere non è mai scontato, comporta sacrifici e stanchezza anche nervosa“.

Articolo precedenteClamoroso, Manchester City fuori dalla Champions? Anche il Milan attende la sentenza Uefa
Articolo successivoJuventus, Barzagli rischia un lungo stop a causa di un infortunio al quadricipite femorale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui