BRIGHTON, DE ZERBI SMENTISCE LE VOCI DI ADDIO – Nella testa e nel cuore di Roberto De Zerbi c’è solo il Brighton. Al termine del match contro il Chelsea, perso dai Seagulls per 3-2 a Stamford Bridge, l’allenatore italiano ha smentito le voci di mercato che lo accostano alle panchine dei top club europei, in primis quella del Real Madrid.

La carriera di De Zerbi è stata un crescendo di successi. Gli ottimi risultati con il Sassuolo hanno portato il tecnico sulla panchina dello Shakhtar Donetsk nel 2021, abbandonata a causa del conflitto russo-ucraino nel 2022.

La mente geniale di De Zerbi ha guidato il Brighton alla prima storica qualificazione in una coppa europea del club biancoazzurro al termine della scorsa stagione. Grazie agli ottimi risultati, il mister ha attirato l’attenzione delle big d’Europa, specie del Real Madrid che, dovendo salutare con ogni probabilità Carlo Ancelotti al termine della stagione, è alla ricerca di un nuovo allenatore.

BRIGHTON, DE ZERBI SMENTISCE LE VOCI DI ADDIO

De Zerbi però dribbla le voci d’addio, svelando la trattativa in corso con il Brighton per il rinnovo di contratto:

“Rinnovo? Sì, ne stiamo parlando. Al momento solo quello e non c’è nulla di fatto, ma ne stiamo parlando”.

L’allenatore ha speso parole al miele per il club e i propri giocatori:

“Sono molto felice a Brighton. Ho un ottimo rapporto coi giocatori, col club, con tutti i dirigenti. Io di solito lavoro per essere felice e divertirmi, ed è quello che sta succedendo a Brighton. Alla fine si tratta di analizzare gli obiettivi, e se sono gli stessi del club, per me è un onore lavorare con questa squadra. Non cerco di salire al livello più alto: la cosa che conta di più per me è lavorare seriamente, con un buon club e buoni giocatori, cercando sempre di avere un obiettivo alto”.

De Zerbi e il Brighton, un amore destinato a continuare. Certo è che, qualora in estate si accasasse al Real Madrid uno tra Haaland e Mbappè (se non entrambi), sarebbe davvero difficile rifiutare la proposta dei Blancos.

Articolo precedenteInter e Lautaro: rinnovo entro l’inizio del nuovo anno
Articolo successivoLe big europee pazze di Yldiz, la Juventus pensa alla cessione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui