BRESCIA TONALI – Intervistato da “Il Corriere della Sera“, Sandro Tonali – mediano del Brescia – parla di sé. Il giocatore, uno dei migliori del campionato, piace a diverse big europee, su tutte Juventus, Inter e Paris Saint-Germain.

Queste le parole del giocatore delle “rondinelle”: “Non penso al futuro, non m’importa, non ora. E non lo dico così, per sviare. A me interessa chiudere al meglio la stagione, perché sento di avere ancora molto da dare al Brescia e a Brescia, che ha creduto in me. Poi, vedremo. Cellino? Il presidente mi vuole bene, come a un figlio. E io voglio molto bene a lui, mi dà sempre consigli importanti. Non lo so, sono un sacco di soldi. Un po’ fa effetto sentire certe cifre, ma io sono sempre abbastanza calmo e sereno, è una mia qualità“.

BRESCIA TONALI – Prosegue: “E’ vero, tifo Milan. E Gattuso era il mio idolo. Oggi fra i giocatori m’ispiro a Modric. Dispiaciuto per il rinvio dell’Europeo? Poco. Perché so che fra un anno saremo ancora più forti. Siamo un bellissimo gruppo, giovane, ambizioso, per me esserne parte è un orgoglio enorme. Che emozione, l’azzurro. Se cresciamo come esperienza, possiamo solo migliorare. E se miglioriamo, diventiamo forti davvero“.

Articolo precedenteItalia, Mancini: “Con un anno in più si potrà crescere e migliorare, useremo la NL”
Articolo successivoRoma Zaniolo: “I giallorossi sono tutto per me, qui tantissimi anni”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui