Brescia Napoli Gattuso: “Testa alla partita di domani. Con Allan tutto risolto”

Brescia Napoli Gattuso: “Testa alla partita di domani. Con Allan tutto risolto”

La conferenza stampa del tecnico azzurro alla vigilia della sfida con il Brescia

Brescia Napoli Gattuso – Questa settimana è tornata la Champions League. Il Napoli di Gattuso affronterà il Barcellona la prossima settimana, ma prima c’è da affrontare la sfida contro un Brescia in grande difficoltà. Di seguito la conferenza stampa che mister Gattuso ha tenuto alla vigilia del match.

Allan, Milik e Lozano sono tra i convocati. Come sta la squadra?
“Abbiamo lavorato bene. Lozano non è al 100%, con Allan tutto a posto, avevo detto subito che non portavo rancore. Si è allenato molto bene. Milik sta meglio e ha fatto ciò che doveva”.

Una partita con vista Champions.
“Domani è venerdì, ci sarà tempo di pensare a martedì. La priorità è la partita di domani. Giocherà la squadra migliore, chi sta al 100%. Noi con le piccole abbiamo perso 20 punti, toccando con mano le difficoltà. Troveremo una squadra avvelenata. Squadra e ambiente ci vorranno mettere in difficoltà”.

Come ha reagito Allan in allenamento?
“Allan è un giocatore come tutti e da tutti loro pretendo massimo impegno. Ci siamo guardati negli occhi. Ho visto un grande professionista che si è messo subito a disposizione della squadra, aiutando e facendosi aiutare”.

Si farà condizionare dal Barcellona?
“Io non sono condizionato, penso solo a domani. Leggo che loro sono in difficoltà, allora se loro sono in difficoltà noi..”.

Da giocatore riusciva a non farsi condizionare dalle partite successive?
“Sì, dico la verità. Soffrivo solo quando giocavo dopo la Juventus, visto che in quegli anni ce la giocavamo con loro, e guardavo il tabellone durante la nostra partita, con i minuti che andavano avanti e senza riuscire a fare gol. Ad altre cose non ho mai pensato, neanche alla partita che veniva dopo tre giorni”.

Meglio passare con il Barcellona o raggiungere il posto per l’Europa League?
“Europa League tutta la vita. Mancano 14 partite, ne devi vincere tante”.

Koulibaly.
“Bisogna prima vedere cos’ha a livello strumentale e poi ascoltare le sue sensazioni. Sia io che lo staff abbiamo preferito di fermarlo per 7-10 giorni, poi valuteremo come si sentirà lui a livello fisico. Si conosce meglio di tutti, ci dirà come si sente”.

Brescia Napoli Gattuso – Il Brescia.
“Sarà una partita simile a quella di Cagliari. Non so come giocherà domani, con quale modulo, ma è una squadra che lascia 2-3 giocatori sempre in avanti. Bisogna stare attenti a non peccare di presunzione, a palleggiare bene. I tre davanti non lavorano tanto in fase difensiva e possono darci problemi”.

Lavorare sulla testa dei giocatori in vista del doppio impegno.
“Io ad oggi non ho sentito parlare del Barcellona. Al Barcellona ci pensiamo sabato, dopo l’analisi della partita col Brescia. Dobbiamo parlare di Balotelli, Lopez, di Brescia. Non possiamo pensare che dobbiamo giocare contro Messi. I calciatori li ho sentiti molto motivati, non ho sentito discorsi diversi dal Brescia”.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply