Nelle ultime ore è scoppiato in Bosnia un piccolo caso che vede protagonisti Edin Dzeko e Miralem Pjanic. I due, infatti, si sono apertamente schierati contro la decisione della federazione di ufficializzare un amichevole contro la Russia per il prossimo 19 Novembre, giorno antecedente all’inizio del Mondiale in Qatar.

BOSNIA, DZEKO E PJANIC CONTRARI ALL’AMICHEVOLE CON LA RUSSIA

Va ricordato che la Russia è stata esclusa dalla competizione in seguito all’invasione dell’Ucraina. Ai media bosniaci, Dzeko si è esposto dicendo: “Sono contrario all’amichevole contro la Russia. La Federcalcio bosniaca conosce la mia posizione. Non voglio giocare, sono sempre e solo per la pace. Tutta la mia solidarietà va al popolo ucraino”.

L’attaccante dell’Inter ha trovato poi il supporto del connazionale ed ex compagno di squadra ai tempi della Roma Miralem Pjanic: “Sono senza parole, non è una decisione giusta. In Federazione sanno cosa penso” 

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteIntervista Cannavaro: “Juve regina del mercato. Lukaku il colpo”
Articolo successivoBologna, Fenucci annuncia: “Thiago Motta sarà il nuovo allenatore”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui