Borussia Dortmund – Quando era al Salisburgo, Erling Haaland aveva già dimostrato tutto il suo talento. Gli scettici, però, parlavano di un giocatore capace di incidere in un campionato ritenuto di medio livello come la Bundesliga austriaca e dicevano di aspettare per vederlo misurarsi in un campionato “reale”. Presto fatto. Haaland ha firmato con il Borussia Dortmund, non proprio l’ultima delle big europee, e all’esordio ha messo a segno una tripletta che ha ribaltato il risultato della gara.

Anche in quell’occasione, però, le voci non sono mancate. Tuttavia, oggi 19 febbraio, sarà davvero difficile trovare qualcuno che trovi il coraggio di parlare di “giocatore sopravvalutato”. Ieri sera, il Borussia Dortmund ha affrontato il Psg nella gara di andata degli ottavi di finali di Champions League. Non l’ultima delle competizioni e, soprattutto, contro una squadra che sulla carta vanta in rosa campioni di un certo calibro. Haaland ha guidato la sua squadra alla vittoria con una doppietta e, se si pensa che la rete del momentaneo pareggio francese è stato realizzato da Neymar, su assist di un certo Mbappé, il tutto fa ancora più effetto.

Una serata da incorniciare, quella di Haaland, che con le due reti di ieri ha centrato un altro record. L’attaccante del Borussia, infatti, ha realizzato ben 10 reti in 7 partite di Champions League. Diventando il giocatore più rapido nel raggiungere questo obiettivo. Gli altri avevano avuto bisogno di quattro gare in più rispetto al giovane classe 2000. Numeri su numeri, che portano Haaland a ben 39 reti in 29 partite, con una media di più di un gol a partita.

Borussia Dortmund – Tecnica, classe, velocità e tanti gol. Il Borussia Dortmund ci ha visto lungo e ha bruciato la concorrenza di quelle big europee un po’ scettiche, tra cui la Juventus, che non hanno creduto nel talento di questo giocatore. E quei 45 milioni di euro totali spesi dal Borussia per ottenere il suo cartellino, ad oggi sembrano una cifra irrisoria.

Articolo precedenteObiettivo mercato Juventus, il sogno è Gabriel Jesus del Manchester City
Articolo successivoBarcellona, fatta per Braithwaite: 18 milioni al Leganes

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui