spot_img
HomeSerieAJuventusBonucci al veleno: “Umiliato dalla società e dall'allenatore"

Bonucci al veleno: “Umiliato dalla società e dall’allenatore”

-

Leonardo Bonucci, intervistato in esclusiva, è tornato sullo scottante argomento riguardante la cessione all’Union Berlino

Quella tra Leonardo Bonucci e la Juventus sembra diventata, idealmente, una partita a palla avvelenata per descrivere il controverso addio dell’ex bandiera, consumatosi in estate. Intervistato dai microfoni di Sportmediaset, l’ex numero 19 ha rispedito la palla nella metà campo avversaria, ora quella della sua ex società, rea di aver mancato di rispetto ed umiliato ad un calciatore che ha indossato la maglia bianconera in più di 500 occasioni. Il calciatore, dopo oltre un mese vissuto da separato in casa dalla Vecchia Signora, è stato ceduto all’Union Berlino, squadra tedesca.

Ecco un estratto dell’intervista andata in onda poco fa: “Ho letto tantissime falsità in merito alla mia cessione. La società mi ha comunicato solamente il 13 luglio che non sarei stato parte integrante del progetto, quando il sottoscritto aveva già ampiamente anticipato che sarebbe andato bene agire da chioccia per i nuovi arrivati, anche da sesta scelta. Società e allenatore mi hanno umiliato: capisco cos’abbiano provato altri compagni nel corso degli anni. Ho ricevuto molti attestati di vicinanza da parte di alcuni calciatori all’interno della Juventus ed altri esterni. Si tratta di una mancanza di rispetto da parte della Juventus”. 

Oltre all’articolo: “Bonucci al veleno: “Umiliato dalla società e dall’allenatore”, leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Brescianini, anche il Napoli chiede informazioni; Milan alla finestra

0
Marco Brescianini, centrocampista di proprietà del Frosinone, sarebbe finito nel mirino del Napoli: chieste informazioni all’entourage Foto di Stefano D'Offizi Trentasette presenze impreziosite da quattro reti,...