Rinnovo Bonaventura-Fiorentina: le trattative sarebbero state praticamente interrotte per volontà dello stesso centrocampista; ora…

Non solo la questione centravanti: un argomento scottante dalle parti di Firenze riguarda l’annosa questione relativa al rinnovo di Giacomo Bonaventura, elemento imprescindibile nel progetto triennale di Vincenzo Italiano e centrocampista reduce da un’ottima stagione, costellata da otto reti e quattro assist in tutte le competizioni. Malgrado ciò, l’ex centrocampista del Milan considererebbe terminata la propria avventura alla Fiorentina e, proprio come successo quattro anni fa, in rossonero, l’esperienza in viola potrebbe considerarsi terminata con un mancato rinnovo del contratto in scadenza al 30 giugno.

Stando a quanto riferito da Alfredo Pedullà, nonostante si fossero intensificate, nel corso degli ultimi giorni, alcune voci che intravedevano uno spiraglio per un accordo tra le parti, il trentacinquenne mediano sarebbe al passo d’addio, anche (e ancor) di più di quanto successo a gennaio, nel momento in cui sembrava cosa fatta il passaggio alla Juventus.

Quella in procinto di cominciare, dunque, potrebbe risultare l’ultima settimana di Bonaventura da calciatore della Fiorentina, prima di valutare tutte le opportunità provenienti dall’Italia o dall’estero, a caccia dell’ultima avventura della propria carriera. Un primo nodo da sciogliere per Raffaele Palladino, nuovo tecnico viola, alle prese con la grana Bonaventura, che va ad aggiungersi all’intricata scelta per il centravanti.

Oltre all’articolo: “Bonaventura-Fiorentina, una storia finita davvero: rinnovo in alto mare”, leggi anche:

  1. Udinese, Pozzo autocritico: “Anno particolare, ho avuto paura, il progetto non era questo”
  2. Verona, Sogliano: “Ritorno grande soddisfazione, uniti nelle difficoltà. Baroni, Ngonge, il mercato belga e olandese…”
  3. Verona, Setti: “Senza rivoluzione nessuna salvezza, viviamo di plusvalenze”
  4. Ranieri: “Cagliari, chiuso un cerchio, forse una Nazionale in futuro. Atalanta meravigliosa”
  5. Finale Conference League, Fiorentina sconfitta al 115′. Italiano: “Fatto il massimo, manca la malizia”
  6. Finale Europa League, Atalanta batte Leverkusen: Lookman eroe della notte
  7. Ranieri: “Cagliari impresa insostituibile, restano i tifosi. La Nazionale…”
Articolo precedenteFiorentina, linea verde per l’attacco: sondato Vitor Roque del Barcellona
Articolo successivoAl Ittihad, licenziato Gallardo: le parole del presidente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui