TORINO-BOLOGNA MOTTA –

Thiago Motta ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di campionato contro il Torino. Il tecnico del Bologna si è espresso così:

Siamo molto soddisfatti di aver scritto la storia del club, dopo 22 anni in Europa, manca poco per la Champions e con grande determinazione proveremo. La pressione è degli altri, le squadre che avevano una ossessione e per noi c’era da migliorarci e questo ci ha dato ancora più voglia di provarci, sono grato ai miei ragazzi che mi hanno sempre ascoltato, si sono impegnati sempre, anche chi ha giocato meno. Nessuna pressione, nessuna ossessione ma solo provare fino in fondo di arrivare in Champions, perché no?“.

Su Saelemaekers:Credevamo in lui e sta dimostrando un grande livello, secondo me è migliorato. All’inizio voleva dimostrare di esserlo, si è adattato e sta bene, sa cosa fare per aiutare la squadra. Difficile sottolineare ora uno più importante di un altro“.

Gli obiettivi:Per mantenere un livello e si vede dall’esempio di altre squadre, non è facile ma non abbiamo parlato con la società e non c’era stata nessuna richiesta di piazzamento. Ringrazio il Bologna perché preferisco pensare partita dopo partita, non dichiarare prima un obiettivo“.

Il Torino:Ha buoni giocatori, un allenatore forte e un competitore e ha fatto un lavoro straordinario, questa continuità non è per niente facile“.

Thiago Motta conclude: “Vorrei vedere sempre un calcio meraviglioso, sempre in avanti, tecnicamente molto bene, mettendo in difficoltà l’avversario e creare tante occasioni ma non sempre è possibile. Oggi sono molto orgoglioso di un gruppo che fa le cose insieme, quando c’è da giocare bene lo fanno e sono forti e quando c’è da lottare lo fanno insieme, con voglia di recuperare la palla e questo mi rende orgoglioso“.

Qui, il video pubblicato sui canali ufficiali del club emiliano.

OLTRE A “TORINO-BOLOGNA, MOTTA…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

    1. Torino-Bologna, Juric: “Impressionato, curioso dal progresso di Thiago. Io farei…”
    2. Marotta: “Evoluzione, non rivoluzione e nessuna ansia da scadenze”
    3. Aston Villa-Emery allineati e ancora insieme: niente Milan
    4. Infortunio Udogie, stagione finita: niente Europeo
    5. Liga, 32esima: Clásico al Real che attende solo l’aritmetica, storico Girona in Europa
    6. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    7. Liverpool-Atalanta 0-3, Gasperini: “Molto felici”. Scamacca: “Notte fantastica ma non basta”
    8. Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Un modello, ci misureremo e proveremo a fare bella figura con i più forti”
    9. Liverpool-Atalanta, Klopp: “Gasperini ha idee che mi piacciono, sa come organizzare una squadra”
    10. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
    11. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
    12. Valencia-Real Madrid, Vinicius protagonista ma quante polemiche arbitrali: “Vittoria negata al Mestalla”
    13. Pescara, Zeman costretto a lasciare: il suo messaggio
    14. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    15. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    16. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
    17. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    18. Roma-Verona, De Rossi nella prima conferenza: “Mi sento allenatore, l’obiettivo…”
    19. Roma-Verona, Baroni: “Nuove opportunità e presupposti per far bene, crescere e lottare, nonostante tutto”
    20. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
    21. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    22. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteGenoa, ufficiale il riscatto di De Winter
Articolo successivoJuventus, allarme rosso per Koopmeiners: il Liverpool all’assalto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui