Boban sullo Scudetto – Zvonimir Boban ex talento e bandiera del Milan, ha parlato ai microfoni di “Radio Rai” dicendo la sua riguardo il campionato di Serie A e riguardo, naturalmente, il club rossonero.

Boban sullo Scudetto – Ecco le sue dichiarazioni:

MILAN A ZAGABRIA – “Il Milan può vincere a Zagabria, la qualità è della parte dei rossoneri. La Dinamo è tosta e venderà cara la pelle: non sarà una partita semplice nemmeno per me, sono le due squadre della mia vita, dieci anni a Zagabria e dieci anni al Milan”.

MERCATO – “Nel Milan ci sono giocatori che valgono la Champions e ruoli da rinforzare, dipende dalle ambizioni societarie, da quanto si vuole investire per arrivare al top. Bisogna pensare in grande, sennò è difficile che il Milan torni quello di una volta”.

TALENTI ITALIANI – “Dopo Andrea Pirlo l’Italia non ha avuto più un grandissimo talento. Sono passati vent’anni ed è stato ucciso il talento italiano nei vivai e la creatività. Per l’Italia ci vogliono 10-15 anni per ritornare al top, e avvicinarsi al livello dell’Inghilterra. Questi anni devono passare lavorando tanto e bene e rifacendo questi stadi che sono ormai imprescindibili”.

SCUDETTO – “Il Napoli sembra maturo, ha un’atmosfera straordinaria ed è consapevole dei propri mezzi. Gioca un calcio straordinario, sono molto equilibrati. Difensivamente risolvono bene le cose. Il Milan ha un grandissimo carattere e contro il Napoli ha giocato meglio”.

L’INTER – “La storia e la sua grandezza contano, ma io dico che potrebbe tornare anche l’Inter, se Lukaku ritorna quello di due anni fa può succedere di tutto”.

LAZIO – “La Lazio? Sarri più sta in una squadra e più la fa giocare bene. È bello vedere una Lazio così e un Sarri così, è pericolosa ma non credo possa lottare per lo scudetto”.

Articolo precedenteJuventus, parla Milik: “Juve un sogno. Mi sono prefissato nuovi…”
Articolo successivoJuve, sirene inglesi per McKennie: il texano piace a Conte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui