Andres Blazquez, CEO del Genoa, ha raccontato un retroscena di mercato riguardo il tentativo della Fiorentina per Albert Gudmundsson

Undici reti stagionali, nove delle quali in Serie A, che stanno contribuendo a rendere il Genoa una cenerentola del campionato nonostante la promozione in massima serie ottenuta qualche mese fa. Era inevitabile che, il nome di Alfred Gudmundsson circolasse con insistenza nelle stanze del calciomercato a partire dalla sessione invernale, quella appena conclusa. E lo stesso potrebbe accadere nel corso di quella estiva, considerando l’elevato rendimento dell’islandese e un ulteriore tentativo della Fiorentina, società che ha cercato con maggior insistenza un accordo bussando più volte alla porta del Grifone in queste settimane. Intervenuto a Cronache di Spogliatoio, il CEO del Genoa, Blasquez, ha raccontato un retroscena riguardo il primo contatto con Joe Barone:

Ero a pranzo, mi ha chiamato chiedendomi informazioni riguardo la posizione di Albert, calciatore comunque vincolato da un contratto fino al 2026. Gli ho subito anticipato che avrei incrementato la domanda a fronte di qualsiasi offerta, proprio perché riteniamo il calciatore un cardine del nostro progetto. Se avessero offerto 30 milioni di euro, ne avrei chiesti comunque 10 in più. In estate, poi, vedremo se 35 milioni di euro saranno sufficienti per farlo partire, anche se non sarebbe una cosa così enormemente grave, visto anche come operano altre società, tipo l’Atalanta. Sono consapevole non siano stati giorni semplici per Albert, ma la nostra posizione era chiarissima. Lui ha capito e mi ha scritto un messaggio indicando l’obiettivo della squadra: il decimo posto”, ha concluso Blazquez.

Oltre all’articolo: “Blazquez racconta la trattativa Gudmundsson: “Ero a pranzo e…”, leggi anche:

  1. Infortunio Morata, niente Inter per lo spagnolo: la nota del club
  2. Liga e Bundesliga, prima vs seconda: Real Madrid uragano contro il Girona, ko Bayern a Leverkusen
  3. Sassuolo, Kumbulla ufficiale: rinforzo in difesa per mister Dionisi
Articolo precedenteXabi Alonso, nessuna partecipazione al ballo dei Mister: il Bayer…
Articolo successivoFiorentina, Belotti: “Ringrazio i compagni”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui