In diretta a “Taca La Marca”, programma in onda su Radio Musica Television, è intervenuto Thomas Berthold, campione del mondo con la Germania nel ’90 ed ex calciatore di Roma e Verona tra le tante. Thomas Berthold si è soffermato sulla ripresa del campionato e su tanto altro.

Ecco quanto raccolto.

Pioli e Ragnick – “Pioli è stato un carissimo compagno di squadra ed è una brava persona. Si parla tanto di Rangnick al Milan, nelle vesti di direttore tecnico e di allenatore, modello manager inglese; o semplicemente nel ruolo di dirigente dell’area tecnica che dovrà scegliere il prossimo tecnico rossonero. Auguro a Pioli tanta fortuna per il futuro, riconosco che non è semplice lavorare in questa incertezza societaria.”

Champions League – “Non so se il Bayern è favorito per la Champions League, anzi come per il Lipsia può essere uno svantaggio aver concluso il campionato prima, mentre nel resto d’Europa si continua a giocare, si deve capire se la pausa possa penalizzare questi club.”

Rashica – “Ha una grande agilità ed un ottimo tiro, ma non so se sia pronto per club come Napoli e Roma.”

Hakimi – “E’ un grande rinforzo per l’Inter, è un giocatore di spinta, molto veloce, con doti fisiche importanti. Nel mondiale e nelle competizioni internazionali ho visto poco profili davvero validi in questo ruolo, sia a sinistra che a destra, pertanto i nerazzurri hanno fatto un grande colpo.”

Alaba – “Non so dell’interessamento dell’Inter, pare che Guardiola apprezzi il calciatore. Alaba nasce terzino sinistro ma si disimpegna anche in una posizione centrale.”

Mondiale ’90 e il derby con l’Olanda – “Nel mondiale dei ’90 noi e l’Italia eravamo favoriti. Credo abbiamo meritato di vincere quella finale. Con l’Olanda è sempre un derby, San Siro era diviso equamente tra tifosi olandesi e tedeschi, mentre nelle altre partite vi erano una maggioranza dei nostri supporters. Quella vittoria è stato un passo decisivo per il nostro trionfo. Giocavamo contro i campioni d’Europa e fu davvero bello batterli.”

Napoli-Roma – “Reputo il Napoli favorito contro la Roma, visto che ha meno problemi rispetto ai giallorossi.”

Il prossimo mercato – “Credo che sarà un mercato particolare, ci saranno pochi movimenti, si punterà molto sugli scambi e sui prestiti.”

Barcellona-Napoli – “Il Real è favorito per la vittoria della Liga, pertanto al Barcellona non rimane che la Champions League; sicuramente gli azulgrana punteranno alla vittoria di questo trofeo, ma comunque l’incontro con il Napoli non è così scontato.”

Articolo precedenteDe Rossi Fiorentina, in bocca al lupo. Ma dov’è finita la gavetta?
Articolo successivoMercato Napoli Under, c’è ancora distanza con la Roma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui