BENEVENTO FOGGIA LLORENTE – Intervistato da “Radio Kiss Kiss“, Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, parla di Fernando Llorente, attaccante del Napoli accostato ai sanniti.

Queste le sue dichiarazioni: “Vincere un campionato così difficile è stato grandioso, è stato fatto qualcosa di importante e di questo va dato merito a Pippo (Inzaghi, ndr) ed i ragazzi che sono i protagonisti. Il gruppo è qualcosa da preservare perchè senza quello non si fanno questi risultati, i valori messi in campo parlano di giocatori che hanno stravinto, questo vuol dire che i valori sono altissimi“.

Prosegue: “Remy è un valore aggiunto, un giocatore che porta esperienza, qualità, noi abbiamo bisogno di giocare che migliorano questa squadra. Glik? E’ uno di quei giocatori che non scopro io, ha fatto per tanti anni il capitano del Torino e del Monaco, stiamo parlando di un giocatore di esperienza importante, sicuramente potrà essere utile a tante squadre. E’ un giocatore che seguo da tempo, semmai dovessimo avere la fortuna di portare a casa sarebbe uno di quelli che innalza l’aspetto tecnico e caratteriale di una squadra“.

BENEVENTO FOGGIA LLORENTE: Poi: “Llorente? Per il Benevento sarebbe il top, è un giocatore straordinario ed ha fatto benissimo ad alti livelli, ma da qui a dire ‘Llorente al Benevento, Younes al Benevento’ ce ne passa… Troppi nomi, non vorrei che si faccia confusione. Dobbiamo mettere dentro giocatori funzionali e non tantissimi, sono usciti troppi nomi, non vorrei si perdesse di lucidità“.

Infine su Hamsik: “Ha dei costi importanti perchè li ha guadagnati con quanto fatto nella sua carriera. Tra poco giocano, inizia il campionato. Queste sono situazioni che fanno piacere ma non fanno del tutto bene alla nostra realtà“.

Articolo precedenteNapoli Tottenham Milik, gli spurs offrono Lucas Moura
Articolo successivoNapoli agente Insigne: “Il suo gesto interpretato male, su Raiola…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui