BEN YOUSSEF CFR CLUJ – Il tanto atteso rinforzo è arrivato e Dan Petrescu può ritrovare un po’ di serenità; in vista dei prossimi impegni in campionato. Sarà il tunisino Syam Ben Youssef a prendere il posto dell’infortunato Cestor (recentemente operato, sarà  fuori sei mesi per la rottura del tendine d’Achille) nella retroguardia del Cfr Cluj.

Tornano quindi a essere quattro i difensori centrali a disposizione del tecnico nativo di Bucarest; con l’ex Astra Giurgiu che farà reparto con Vinicius, Ciobatariu e Burca.
Ben Youssef ha accettato la proposta contrattuale del Cfr dopo diversi giorni di trattative. Un giocatore fortemente voluto da Petrescu, per caratteristiche fisiche ed esperienza a livello internazionale.

Classe 1989, nato a Marsiglia e naturalizzato tunisino, venne acquistato dall’Astra nel 2012; vincendo con i dracii negri (diavoli neri) in tre stagioni una Coppa e una Supercoppa di Romania e ottenendo la qualificazione alla fase a gruppi di Europa League.

BEN YOUSSEF CFR CLUJ

Tra i più apprezzati centrali difensivi di Liga I, nel 2015 è passato al Caen, nella massima serie francese; nel 2017 è approdato nella Super Lig turca con il Kasimpasa, giocando per due stagioni e mezza quasi sempre da titolare. Ha terminato la  scorsa stagione nel Denizlispor; non riuscendo a ritagliarsi uno spazio da protagonista e collezionando appena 4 presenze. Nazionale tunisino dal 2013, può vantare 48 presenze, 2 reti e la partecipazioni ai Mondiali di Russia 2018.

Difensore centrale fisicamente possente, alto 189 cm, in carriera raramente è stato impiegato anche come terzino destro. Attento negli anticipi e dotato di discrete doti tecniche per impostare le azioni con passaggi corti verso la mediana o lanci lunghi per gli avanti, Ben Youssef consentirà alla coppia di centrali titolare Burca – Vinicius di rifiatare; il suo apporto si rivelerà prezioso sia in campionato che in Europa League, nel caso l’avventura continentale degli ardeleni dovesse andare oltre la fase a gruppi.

Articolo precedenteCaos tamponi Lazio: parla Ivo Pulcini, medico dei biancocelesti
Articolo successivoInfortunio Ramsey: stop di 3 settimane per lo juventino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui