Bayern Coman – Un giovane talento di 24 anni e tanti infortuni lungo il suo percorso. La carriera di Coman è fatta di luci e ombre. Luci perchè la qualità di questo giocatore è innegabile e nel Bayern Monaco ha mostrato ancora meglio ciò che aveva fatto vedere alla Juventus. Ombre, a causa dei diversi stop. A parlarne è lo stesso giocatore ai microfoni di Eurosport. Di seguito le sue dichiarazioni riportate da gianlucadimarzio.com:

“Sono ancora giovane, ma so cosa significa giocare ogni tre giorni. E non posso più fare uno scatto al minuto per dieci partite di fila. Sento di essere in un club che ripone la mia fiducia in me nonostante i tanti infortuni e questo per me vuol dire moltissimo”.

Com’è stato affrontare gli infortuni?
“Ho avuto una vite nel piede per sei settimane, non potevo farci nulla. La riabilitazione è stata lunghissima e iniziato a pormi delle domande: se gli infortuni fossero stati distribuiti ogni anno o due non sarebbe successo nulla, ma erano capitati tre volte in un anno”.

Bayern Coman – E ancora:
“Non ho percepito la cosa come una debolezza personale. Ma nella mia testa sono emersi inevitabilmente certi tipi di pensieri. Oggi mi sento più forte e maturo”.

 

LEGGI ANCHE:

1. Roma sfogo Spinazzola: “Mi hanno chiamato zoppo, non ci sto”
2. Gaston Bojanich: “Lautaro è un attaccante completo. Spero in un’esperienza fuori dall’Argentina” – ESCLUSIVA EC
3. Lippi: “Montero campione. Al Mondiale autostima e consapevolezza, i giocatori che volevo…”
4. Napoli Insigne: “Grande feeling con Gattuso, mi manca il campo”
5. Lazio Luis Alberto: “Vicino al rinnovo, crediamo allo scudetto”
6. Milan Rangnick: “Nessuno accordo con i rossoneri. Contatti? In passato”
7. Milan parla Bennacer: “Sogno di segnare a San Siro. Dybala il più forte”

Articolo precedenteMilan parla Bennacer: “Sogno di segnare a San Siro. Dybala il più forte”
Articolo successivoWolverhampton: Partire dal basso con onore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui