BARCELLONA-NAPOLI CALZONA –

Francesco Calzona è stato intervistato da Sky Sport al termine del ritorno ottavi di Champions League contro il Barcellona. Le dichiarazioni principali dell’allenatore del Napoli:

Abbiamo concesso troppo al Barcellona, demerito nostro perché abbiamo perso un sacco di palloni, non siamo entrati bene in campo, poca fase difensiva preventiva e con queste squadre non te lo puoi permettere. In generale è stata una partita a fasi alterne, momenti dove abbiamo fatto benino rischiando di pareggiare, poi qualche elemento non era nelle migliori condizioni e non ha fatto bene. Chiaro che qualcosa non ha funzionato, eravamo preparati ad un avversario difficile e sapevamo che non dovevamo concedere più di tanto”.

Il possibile rigore: “Mi sembrava netto, non capisco perché a questi livelli il Var non si prenda tempo sufficiente per la decisione e un po’ mi dispiace, poteva cambiare le sorti di questa partita“.

Calzona conclude: “Cerchiamo passaggi sicuri e non rischiamo, sto spingendo su questo e va migliorato, dovremo farlo tanto di più. Ora il campionato, tante partite e dobbiamo cullare il sogno di riagganciare le squadre davanti a noi, è difficile e dobbiamo far bene, questi ragazzi mi stanno dando tanto e un passettino è già stato fatto”.

 

OLTRE A “BARCELLONA-NAPOLI, CALZONA...”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Atletico Madrid-Inter, Simeone: “Parlare poco, concentrazione altissima e fiducia nei miei”
  2. Infortunio Zirkzee, le condizioni dell’attaccante nella nota del Bologna
  3. Verona-Sassuolo 1-0: Swiderski punisce i neroverdi
  4. Valencia-Real Madrid, Vinicius protagonista ma quante polemiche arbitrali: “Vittoria negata al Mestalla”
  5. Verona-Sassuolo, Baroni: “Ora tutte decisive, ci siamo preparati”
  6. Pescara, Zeman costretto a lasciare: il suo messaggio
  7. Calendario Atalanta, da Milano (due volte in 72 ore) a Napoli: un mese e mezzo che dirà molto
  8. Verona-Juventus 2-2, il miglior Hellas della stagione: così al Bentegodi
  9. Verona-Juventus, Allegri: “Trasferta sempre complicata, serve attenzione nei dettagli”
  10. Liga e Bundesliga, prima vs seconda: Real Madrid uragano contro il Girona, ko Bayern a Leverkusen
  11. Rinnovo Politano, il Napoli ufficializza l’operazione
  12. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
  13. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
  14. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
  15. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
  16. Roma-Verona, De Rossi nella prima conferenza: “Mi sento allenatore, l’obiettivo…”
  17. Roma-Verona, Baroni: “Nuove opportunità e presupposti per far bene, crescere e lottare, nonostante tutto”
  18. Osimhen: “Buon rapporto con il presidente De Laurentiis, è importante. La Premier…”
  19. Tottenham, Udogie rinnovo a lungo termine: “Qui a casa e subito benvenuto”
  20. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
  21. Napoli, Di Lorenzo: “Mazzarri si è presentato benissimo, speriamo di continuare”
  22. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
  23. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteKalulu, il peggio è passato: “È stata dura: le prime due settimane…”
Articolo successivoAtalanta-Sporting Lisbona, Gasperini: “Pronti anche oltre i novanta minuti. Campionato…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui