BARCELLONA MESSI NEYMAR – Momento delicato a livello dirigenziale per il Barcellona. Il vicepresidente con delega all’area sportiva, Jordi Mestre, si è dimesso dall’incarico dopo 9 anni di lavoro con i catalani.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, il conflitto interno alla dirigenza blaugrana è chiaro. Le critiche alla gestione di Mestre si facevano sempre più pesanti, cariche che lo hanno spinto fino alle dimissioni. Non è ancora chiara la strategia di mercato del Barcellona. I nomi caldi sono noti, ovvero Neymar e Antoine Griezmann.

L’accordo con il francese, oramai ex Atletico Madrid, è stato raggiunto da tempo ma ancora il trasferimento non è andato in porto. Tutto sembra molto confuso, così come l’operazione che porta a Neymar.

Il brasiliano vuole tornare per rilanciarsi dopo il mezzo flop con il PSG, ma non è chiaro se il Barcellona voglia davvero riprenderselo. L’operazione sarebbe molto dispendiosa (si parla di oltre 200 milioni di euro) e ai tifosi blaugrana, il ritorno di O’Ney al Camp Nou non sarebbe gradito. In molti non perdano il brasiliano, il quale lasciò il Barcellona due anni fa tra le polemiche.

BARCELLONA MESSI NEYMAR – Inoltre, le condizioni fisiche di Neymar sono un campanello d’allarme notevole. I continui infortuni con il PSG e con il Brasile non convincono ne la dirigenza del Barcellona – propensa a spendere meno o a non intavolare nessuna trattativa – ne i tifosi.

Il più grande tifoso di Neymar in questo momento è il suo ex compagno di reparto nel Barca: Leo Messi. L’argentino è appena stato eliminato dalla Copa America proprio dal Brasile, che senza Neymar è riuscito a imporsi sull’Argentina per 2-0. L’abbraccio tra i due a fine gare è stato senz’altro evocativo. Segnali di reunion?

Articolo precedenteMercato attaccanti: Sanabria via da Genova? Caputo-Sassuolo: ci siamo
Articolo successivoMercato Cagliari, il ds Carli: “Barella? Cederlo sarà doloroso”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui