BARCELLONA RAKITIC – Intervenuto alla trasmissione “Universo Valdano“, Ivan Rakitic – esperta mezzala croata – ha espresso tutte le difficoltà che sta attraversando in questa stagione, la sua quinta al Barcellona. Il club catalano lo aveva acquistato nell’estate 2014 dal Siviglia.

Il suo nome è da tempo sui taccuini delle big d’Europa, in particolare di Inter e PSG. Ma occhio anche alla Juventus e, anche se in posizione più defilata, Milan.

Queste le parole del giocatore: “Comprendo e rispetto le decisioni dell’allenatore, del club e di chiunque. Ho dato tantissimo in questi cinque anni di Barcellona e voglio continuare a divertirmi. Ho 31 anni non 38 e sento che sono nel mio momento migliore. Come mi sento? Come si sentirebbe mia figlia piccola se le togliessi un giocattolo? Triste. Ecco, io mi sento esattamente così. Mi hanno tolto il pallone, mi sento triste“.

BARCELLONA RAKITIC – Importante è stato il lungo percorso del calciatore in maglia “azulgrana”, con cui a giugno 2015 ha anche alzato al cielo la Champions League, al termine della finale di Berlino contro la Juventus.

Il suo spazio nello scacchiere di Valverde si è però molto ridotto, specie con l’arrivo di de Jong dall’Ajax, e ora il suo addio dal club di Bartomeu sembra sempre più probabile.

Articolo precedenteGenoa Pandev: “Motta può dare tantissimo a questa squadra”
Articolo successivoVerona Kumbulla: “Sempre tifato per i gialloblu, Maldini il più forte”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui