Ronald Koeman, allenatore del Barcellona ha parlato in conferenza alla vigilia dell’esordio in Liga contro la Real Sociedad. Sarà la prima senza Leo Messi:

Sappiamo la situazione economica del club, bisogna seguire il comportamento di Busquets, Jordi Alba che sono qui da tanto tempo e stanno aiutando il club. Si è parlato molto di Messi, normale, la sua qualità per vincere molti titoli e la sua efficacia. Ci sono altri giocatori, una rosa molto forte e quando recupereremo i nostri giocatori, possiamo raggiungere traguardi importanti. Non ci sono scuse, domani è una partita con punti e credo che abbiamo fatto una bella pre-stagione di cinque settimane. Ora è tempo di giocare e dimostrare“.

Sulla Champions:E’ un’altra cosa. Bisogna pensare al proprio campionato e in questo senso possiamo aspirare al massimo. La Champions sono partite in casa e fuori, le gare ad eliminazione…

Ancora sulla partenza di Messi:Doloroso per tutti i tifosi Culés, Messi era questo club. Sono cose che succedono, spero ci sia entusiasmo e aiuto dei nostri tifosi, non dobbiamo vivere il passato“.

 

OLTRE A “BARCELLONA KOEMAN…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Cagliari, Semplici: “C’è da migliorare ma vedo applicazione. La società si sta muovendo”
  2. Milan, Kessie infortunato: ivoriano fermo per qualche settimana
  3. Verona, Di Francesco: “Catanzaro? Attenzione, concentrazione e determinazione”
  4. Premier League 2021/2022, si parte nel weekend
  5. Supercoppa Europea, Chelsea-Villarreal decisa ai rigori. Vincono gli inglesi
  6. Manchester City, Stones ha firmato un lungo rinnovo: è ufficiale
  7. Juventus, Bonucci: “Grande voglia, pronti a riprendere ciò che abbiamo lasciato. Le avversarie…”
  8. Barcellona, Messi saluta: “Rinnovo? Fatto il possibile”
  9. Leicester City-Manchester City, così il Community Shield a Wembley
  10. Tottenham, Kane: “Torno domani, non farò mai nulla per rovinare il rapporto con i tifosi”
  11. Verona, Montipò: “Aspettative? Contento, non sono perfetto e lavoro per migliorare”
  12. Mercato Inter, il richiamo dei tifosi: “Promesse vanno mantenute”
  13. Cagliari, Strootman: “Scelto il progetto”. Dalbert: “Voglio far bene qui”
  14. Inter-Crotone, Inzaghi dopo il test: “Ritiro fatto nel migliore dei modi, stiamo facendo bene”
  15. Juventus, Allegri si (ri)presenta: “Pensiamo a lavorare, anno importante. Ronaldo…”
  16. Chievo, ricorso respinto: niente Serie B, ora il Tar
  17. Roma, Mkhitaryan: “Tutto chiarito con Mourinho. Zaniolo è mancato, i tre più forti…”
  18. Man Utd, Sancho ufficiale: “Un sogno che si avvera”
  19. Tottenham, Son sempre più Spurs: il comunicato del club
  20. Verona, Di Francesco: “Dispiace per Lasagna. Lavoro sui principi, giusto spirito”
  21. Roma-Mourinho, il perfezionismo è di casa: gli strumenti del portoghese
  22. Serie A 2021/2022, ecco la prima giornata
  23. Italia, Mattarella: “Giorno di applausi e ringraziamenti, impresa meritata”
  24. Italia, Mancini: “Impossibile da pensare, non ho parole per i ragazzi, gruppo meraviglioso”
  25. Lazio, Sarri si presenta: “Primo anno costruzione per essere competitivi, senza preclusioni”
  26. Milan, Calabria-Tonali ufficiali: le note del club rossonero
  27. Napoli, Spalletti: “Squadra che mi piace, mi assomiglia ma se non sai di essere forte…”
  28. Roma, Mourinho: “Tanto da fare, concentrato a tempo pieno per migliorare”
  29. Psg-Sergio Ramos è ufficiale: “Grande cambiamento e nuova sfida”
  30. Inter, Simone Inzaghi si presenta: “Difendere il titolo e far meglio in Champions. Calhanoglu sempre piaciuto, aspettiamo Eriksen”
Articolo precedenteJuve rinnovo Dybala: fumata grigia, ma i dialoghi proseguono
Articolo successivoPremier League: Liverpool risponde alle larghe vittorie di Manchester e Chelsea

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui