In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto l’avvocato Eduardo Chiacchio, esperto di diritto sportivo.

Queste le dichiarazioni dell’avvocato Chiacchio.

“Le attuali norme del codice di giustizia sportiva, così come le norme interne federali, non contengo previsioni che oggi si stanno verificando. Dal nostro sistema normativo federale non è prevista nessuna normativa da applicare in caso in cui un campionato abbia un epilogo diverso per causi di forza maggiore.

La FIGC con Gravina, Sibilia e tutto lo staff, stanno pensando di proporre a sé stessi ed alle restanti componenti delle soluzioni; le quali possano essere configurate normativamente.

Oggi c’è un’alta possibilità: quella di operare oltre il 30 giugno. Normativamente i contratti scadono, esistono dei prestiti, ma in una situazione di questo tipo di emergenza, si può trovare una soluzione; che, sportivamente, sotto il profilo dell’equilibrio, possa essere valida.

Casertana? Le società possono non pagare gli stipendi per cause di forza maggiore; sicuramente una dichiarazione ufficiale del Governo potrebbe aiutare”.

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteLazio Acerbi Scudetto: “Se lo vinciamo mi raso i capelli!”
Articolo successivoUFFICIALE Europei rinviati al 2021, c’è l’annuncio della UEFA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui