Il Barcellona si aggiudica la gara d’andata dei quarti di finale di Champions League. A decidere il match è un autogol di Shaw al ’12, a seguito di un colpo di testa di Suarez. Il gol viene poi convalidato anche dal VAR.

Dopo la rete, sono però i “red devils” a giocare bene e a mettere in difficoltà i “blaugrana”, i quali però resistono e al 37′ vanno vicini al raddoppio con Coutinho, sul quale è molto bravo De Gea. Poco dopo è Dalot, ben innescato da Rashford, ad andare vicino al raddoppio, ma il giocatore sbaglia.

Nella ripresa il Manchester continua a pressare alla disperata ricerca del gol, ma il risultato non cambia e il Barcellona, forte di questo 0-1, può ben sperare per il ritorno. Ma, alla luce di quanto espresso dalla squadra di Solskjaer, i giochi non sono affatto chiusi.

Articolo precedenteJuventus, Allegri: “Rugani per Chiellini? Ero sicuro che avrebbe fatto bene”
Articolo successivoRoma, Ranieri in conferenza: “Udinese avversario peggiore. Dzeko tornerà al gol”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui