[df-subtitle]Zapata: “Alla fine della scorsa stagione avevo voglia di restare a Genova, ma la Sampdoria non ha fatto nulla per trattenermi e così ho deciso di venire qui”[/df-subtitle]

Acquistato pochi giorni fa dalla Sampdoria, Duvan Zapata, attaccante colombiano classe 1991, è stato acquistato dall’Atalanta.

Il giocatore è stato intervistato da “La Gazzetta dello Sport“, e ha raccontato il suo trasferimento a Bergamo e le prime impressioni nella squadra di Gasperini.

Così l’ex Napoli: “All’inizio l’ipotesi Bergamo non mi convinceva al cento per cento. Per carità, nessun dubbio sul valore dell’Atalanta. Basta guardare i risultati ottenuti nelle ultime due stagioni dalla squadra di Gasperini. Però la mia idea era quella di restare alla Samp, ma i blucerchiati non hanno fatto nulla per trattenermi e così ho deciso di venire qui, dove Gasperini e il presidente Percassi mi hanno subito fatto sentire molto importante“.

Prosegue: “Quest’anno voglio segnare molto di più dell’anno scorso e proverò in tutti i modi a farlo, per aiutare la squadra a perseguire il suo obiettivo principale, che è quello di ben figurare in campionato ed andare avanti il più possibile nelle due coppe. È fantastico giocare con Gomez e Ilicic, perché sono due atleti fantastici sotto il punto di vista della tecnica. Per un centravanti loro sono i compagni ideali, non posso chiedere di meglio, ma l’Atalanta non siamo soltanto noi tre, la squadra è compatta, solida e competitiva in tutti i reparti.  In questi giorni, ad esempio, mi ha sorpreso Barrow. Non pensavo fosse così forte, potremmo giocare insieme davanti riuscendo a dividerci bene gli spazi“.

Di seguito: “Sono in ritardo di condizione ma, come dice il mister, entro una settimana dovrei essere a livello dei miei compagni. Nel mentre, io cerco di imparare velocemente le idee tattiche del mister, dato che ha in mente dei movimenti che alla Sampdoria non facevo. Le prossime amichevoli saranno determinanti per scoprire se sto facendo un buon lavoro“.

Articolo precedenteGenoa, su Laxalt ci sono Bournemouth e West Ham
Articolo successivoJuventus, Matuidi: “Ronaldo il più forte del pianeta. Champions? Ci proveremo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui