ATALANTA ZAPATA – Intervistato dal quotidiano “Tuttosport“, Duvan Zapata – bomber dell’Atalanta e decisivo nella vittoria dei bergamaschi sul campo della Roma nell’ultimo turno – ha parlato della nuova stagione della squadra di Gian Piero Gasperini.

Queste le sue parole: “Di certe cose sapete più voi di me. Io sono felice di stare qui. E conta solo questo. Io non ci penso assolutamente a lasciare Bergamo. Nel calcio, come nella vita, non sai mai qual è il futuro. Ma ora penso solo a fare il massimo con l’Atalanta.

All’inzio è stata dura, durissima. Non avevo mai fatto e non avevo mai visto una preparazione così pesante . C’erano momenti in cui pensavo: no, non ce la faccio. Trenta secondi e ripartivo, perché capivo che tutta quella fatica avrebbe dato frutto. Lavorare in questo modo alza il livello delle tue potenzialità e delle potenzialità della squadra.

Gasperini è un grande, uno con cui è un piacere lavorare, è un allenatore speciale, ma anche una persona speciale, come i membri della famiglia Percassi che lavora ogni giorno, al cento per cento, per regalare ai tifosi dell’Atalanta le soddisfazioni che meritano e ci mettono nelle condizioni migliori per dare sempre il massimo“.

ATALANTA ZAPATA – Prosegue: “Ancora non mi spiego cosa sia successo a Zagabria perché eravamo motivati e preparati. Però siamo pronti a cancellare questa partita. Ne mancano cinque, ancora cinque di partite nel girone. E noi vogliamo qualificarci. A Milano ci saranno tanti tifosi, ci staranno ancora una volta vicini. Ma non vediamo l’ora di tornare nel nostro stadio“.

Articolo precedenteLecce, Liverani: “Con la Roma servono umiltà, sacrificio e attenzione”
Articolo successivoFiorentina, senti Pezzella: “In estate ho rifiutato il Milan, ora…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui