Atalanta, Toloi – Rafael Toloi, difensore e bandiera dell’ Atalanta, ha rilasciato un’ esaustiva intervista ai microfoni de “L’Eco Di Bergamo“, nella quale ha parlato dell’ affascinante sfida di domani contro l’ Inter e, anche, dei suoi obiettivi stagionali.

Atalanta, Toloi – Ecco le sue parole:

Contro il Sassuolo abbiamo fatto vedere dei miglioramenti dopo la brutta prova con la Salernitana. Ogni campionato è diverso, ma nella prima parte tutte le squadre avvertono qualche difficoltà in più. Ora abbiamo stabilizzato la nostra classifica e la strada è giusta, ma ancora lunghissima e il campionato, quest’anno, è più che mai equilibrato. Qui sto vivendo anni speciali: l’Atalanta e Bergamo sono casa mia e sono felice. Ho tanta voglia di vincere un trofeo con questa maglia.

Scudetto? È troppo presto per parlare di obiettivi e lo sarà anche dopo le sfide con Inter e Milan. Dobbiamo solo pensare a vincere il più possibile. Quando mancheranno dieci partite alla fine, allora capiremo cosa potremo fare – ha detto a L’Eco di Bergamo -. Puntiamo al meglio nelle prossime tre gare, compresa quella di Champions con lo Young Boys. Ci siamo abituati a giocare certe partite e ci piace farlo. La rosa è stata rinforzata con l’arrivo di giocatori di livello come Musso, Demiral e Koopmeiners. Stiamo lavorando bene, il gruppo è solido”.

LEGGI ANCHE:

  1. Cagliari: Mazzarri ufficiale, altro toscano in A. Domenica Lazio, poi l’Empoli
  2. Bayern, Goretzka prolunga il contratto: la nota ufficiale
  3. Verona-Tudor, è ancora croato il nuovo allenatore dell’Hellas
  4. Milan, Pioli: “Liverpool non aspetta, dovremo essere intelligenti”
  5. Inter-Real Madrid, Inzaghi: “Girone non semplicissimo, scriviamo il presente” [TESTO+VIDEO]
  6. Di Francesco-Semplici, andamento lento: Verona e Cagliari ufficialmente cambiano? [AGGIORNATA]
  7. Bologna-Verona chiude la 3a di Serie A: sorride Mihajlovic, ancora male Di Francesco
  8. Barcellona, Koeman: “Bayern esperto e con grandi individualità, vediamo come stiamo”
Articolo precedenteInter, senti Calhanoglu: “Scudetto? Noi favoriti. Ecco perché dal Milan…”
Articolo successivoEmerson Palmieri sul Napoli: “Avevo dato l’ok a Spalletti, ma…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui