[df-subtitle]Toloi: “La squadra sta bene, giochiamo un buon calcio, creiamo tante situazioni da gol, abbiamo sempre più possesso palla dell’avversario: manca la vittoria”[/df-subtitle]

L’Atalanta sta faticando molto in campionato. Anche a causa della grande delusione derivante dall’eliminazione in Europa League, la squadraè nelle posizioni basse della classifica di Serie A. E nell’ultimo turno è arrivata la sconfitta casalinga contro la Sampdoria.

Intervenuto al sito ufficiale del club di Percassi, Rafael Toloi, difensore brasiliano e uno dei leader dello spogliatoio nerazzurro, ha provato ad analizzare la situazione.

Queste le sue parole: “Ora ogni gara sarà come una finale perché dobbiamo uscire da questo momento difficile. Non ci aspettavamo di iniziare il campionato così, ora bisogna ritrovare la vittoria. La squadra secondo me non ha mai sbagliato atteggiamento, abbiamo sempre giocato bene però è mancato il risultato. Giochiamo un buon calcio, creiamo tante situazioni da gol, abbiamo sempre più possesso palla dell’avversario: manca la vittoria. Nel calcio sappiamo che è importante vincere, perché è quello che ti dà una spinta in più. Con la sosta abbiamo più giorni per lavorare, dobbiamo essere già focalizzati sulla prossima partita e pensare di vincerla. Una vittoria a Verona ci darebbe ancora più fiducia“.

Di seguito: “Questa è la mia quarta stagione qua e i tifosi sono sempre stati al nostro fianco, hanno sempre dato una spinta in più. Questo per noi giocatori è molto importante, vediamo la passione che i tifosi e la città hanno per l’Atalanta e quindi dobbiamo andare in campo per cercare di fare meglio, per la squadra, per la società e per i tifosi. Il sostegno che abbiamo ricevuto dopo la sconfitta con la Samp ci ha dato una carica e una spinta in più. Nel calcio ci possono essere momenti felici e momenti meno felici, ma è importante sapere di avere i nostri tifosi sempre al nostro fianco perché sono sicuro che usciremo da questa situazione e torneremo a combattere per l’altra parte della classifica“.

Poi sul Chievo, prossimo avversario in campionato: “Affronteremo un avversario che sta lottando per uscire da una situazione complicata, per cui sono convinto che sarà una partita difficile. Hanno cambiato un po’ di giocatori rispetto all’anno scorso e ora anche l’allenatore. Dobbiamo concentrarci fin da ora su questa partita per tornare con i tre punti“.

Articolo precedentePep Guardiola ospite al Festival dello Sport a Trento
Articolo successivoL’interesse della Juventus per Tonali costa 20 milioni di euro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui