ATALANTA SPORTIELLO – Marco Sportiello, secondo portiere dell’Atalanta, è ancora positivo al coronavirus. Il terzo ha dato questo esito.

Così riferisce “La Gazzetta dello Sport“: “Terzo tampone per il portiere dell’Atalanta Marco Sportiello, a differenza del secondo nuovamente positivo (come il primo, il cui esito fu reso noto il 24 marzo dopo il controllo del giorno 20, presso l’Humanitas Gavazzeni di Bergamo). Tuttavia, e questo è doveroso sottolinearlo, le condizioni del giocatore nerazzurro sono buone e proseguirà, ovviamente, il periodo di lockdown nella propria abitazione di Urgnano“.

ATALANTA SPORTIELLO – “Il vice di Gollini è l’unico giocatore della Dea ad essere risultato positivo al coronavirus; in una squadra al centro di un territorio “rosso” ma con tanta voglia di ripartire. Nessuno degli stranieri (il 90% della rosa) è infatti partito per fare il lockdown a casa propria, come a unirsi idealmente con un’intera città che in pieno sogno Champions si è ritrovata a soffrire chiusa in casa. Come disse il presidente Percassi qualche giorno fa, “la nostra gente è super generosa e abituata a lottare. E l’Atalanta abbraccia chi sta soffrendo”.

E i report giornalieri sugli allenamenti individuali che il gruppo di Gasp sta svolgendo danno l’idea di una squadra in forma; che sta a casa ma non batte la fiacca. Pronta, insomma, per ripartire e ricominciare a sognare. E sfamare i bergamaschi, come ha affermato De Roon durante una diretta Instagram: “Se vinco la Champions con l’Atalanta metto tavoli per mille persone in piazza a Bergamo e preparo la pizza per tutti”, la promessa del regista olandese”.

Articolo precedenteKouame’ Fiorentina: “Sogno di giocare la Champions con questa maglia”
Articolo successivoStop Eredivisie, si pensa all’interruzione definitiva. Il comunicato della KNVB

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui