Atalanta, Barrow e il rinnovo: un patrimonio da non disperdere

Atalanta, Barrow e il rinnovo: un patrimonio da non disperdere

ATALANTA BARROW – Anche in casa Atalanta si lavora a dei rinnovi importanti. Su tutti Musa Barrow: il calciatore gambiano, infatti, è rimasto in bilico fino all’ultimo giorno di mercato in vista di una possibile cessione in caso di acquisto del tanto richiesto “jolly offensivo” voluto da Gian Piero Gasperini.

Durante l’estate, infatti, la Dea ha provato a convincere diversi calciatori, fra cui Francisco Trincao del Braga, per il quale si è lavorato sino all’ultimo giorno, con il club portoghese che, alla fine, ha rifiutato la proposta del club bergamasco. Stesso discorso per Adam Ounas e Simone Verdi del Napoli che, avendo paura di non trovare spazio, hanno scelto rispettivamente Nizza e Torino. Infatti, Barrow sarebbe la quinta scelta di Gasperini, dietro a Gomez, Zapata, Ilicic e Muriel.

Per lo stesso motivo, anche Barrow ha avuto diverse richieste, sia dall’estero (Bundesliga e Pro League belga) che dalla Serie A (Parma e SPAL su tutte). Negli ultimi giorni di mercato, erano arrivate anche le proposte di Verona, Lecce e Torino, con i granata che avevano proposto uno scambio alla pari con Simone Edera, ma nessuno ha convinto la Dea.

Per questo – ricordando anche forse il fatto che il gambiano è stato cercato dal Borussia Dortmund un anno fa – Gasperini e la famiglia Percassi, ora, stanno lavorando al suo rinnovo. Il contratto di Barrow, attualmente, è in scadenza del 2023; un anno fa, era valutato circa 20 milioni di Euro, oggi, sono arrivate offerte di circa la metà di quella cifra. Perciò, è fondamentale per l’Atalanta recuperare il ragazzo, per cercare poi di rivenderlo la prossima estate.

Qui per tornare in homepage.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply