ATALANTA PASALIC – L’Atalanta è sempre più vicina a blindare Mario Pasalic, ossia uno dei migliori elementi della rosa, fino al 2024. Il centrocampista è alla sua seconda stagione a Bergamo.

Così riferisce “La Gazzetta dello Sport“: “Non ancora, ma ci siamo. E quel famoso “Manca solo l’ufficialità”, si può dire: Mario Pasalic è virtualmente un “nuovo” calciatore dell’Atalanta. “Nuovo” tra virgolette, perché ad agosto chiuderà la seconda stagione in maglia nerazzurra. Entrambe in prestito, considerando che nell’estate 2018 con il Chelsea (proprietario, quasi ex, del cartellino) si chiuse sulla base del trasferimento temporaneo con diritto di riscatto. Formula confermata 12 mesi dopo, mentre entro il 30 giugno verrà ufficializzato l’acquisto del centrocampista croato per 15 milioni di euro: non un centesimo in meno, non un centesimo in più. La somma pattuita ai tempi non sarà modificata, non ci sarà sconto: tra l’a.d. Luca Percassi e Marina Granovskaia (braccio destro del patron Roman Abramovich) è stato tutto confermato e prestissimo verrà messo nero su bianco“.

ATALANTA PASALIC – “Per la soddisfazione, in primis, di Mario: giovane giramondo classe ‘95 che non vedeva l’ora di “slegarsi” dai Blues e diventare un atalantino al 100%. Era stanco di cambiare (dal 2013 ha indossato sette maglie), dopo le difficoltà dei primi mesi del 2018-19 e l’addio evitato nella sessione invernale si è convinto del fatto che Zingonia sarebbe diventata la sua casa, la location dove consacrarsi definitivamente. Detto, fatto: firmerà un contratto valido fino al 30 giugno 2024 guadagnano complessivamente circa 4,8 milioni. Considerando i parametri del club, un ingaggio da top player: status che Pasalic ha raggiunto nel campionato italiano. Lo dice il suo rendimento“.

Articolo precedenteAtalanta, Percassi: “Dalle salvezze alla Champions, un sogno, che crescita. Le partite migliori…”
Articolo successivoCristiano Giaretta: “Bruno Fernandes diventerà uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Orsolini? Lo vedrei bene un altro anno a Bologna. Zielinski deve vincere la timidezza, Meret un fuoriclasse”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui