spot_img
HomeSerieANapoliAtalanta-Napoli, Spalletti: "Siamo qualcosa. il Mondiale e la Champions..."

Atalanta-Napoli, Spalletti: “Siamo qualcosa. il Mondiale e la Champions…”

-

ATALANTA-NAPOLI SPALLETTI

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli ha parlato alla vigilia della trasferta di campionato sul campo dell’Atalanta. Le sue dichiarazioni principali in conferenza:

I rischi sono tanti, l’avversario si chiama Atalanta che significa buoni calciatori che determinano un grande collettivo, ci vorrà la consapevolezza di essere una squadra forte anche se da Anfield ne usciamo con la certezza di essere qualcosa. Ci vorranno qualità e forza fisica perché loro sono creati in maniera corretta e poi c’è Gasp, un veterano anche lui di quelli terribili“.

Sulla sosta per i Mondiali:Non vedo vantaggi o svantaggi, dovremmo passarlo tutti e dipende da ogni tipo di calciatore. Da un punto di vista nostro non temiamo quel periodo lì, abbiamo una squadra sana e calciatori che sanno in base alle situazioni gestirsi e metterci un pò di qualità professionale e noi abbiamo molti giocatori allenatori di se stessi“.

Lunedì sorteggi di Champions:E’ un giochino sbagliato quello di preferire una o l’altra, devi sempre passare da avere le convinzioni di avere qualità e dipendi dalla forza che tu proponi e hai. Vogliamo giocare partite difficili e avere la forza di affrontarle“.

OLTRE AD “ATALANTA-NAPOLI, SPALLETTI…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Juventus, Agnelli: “Problema collettivo, Allegri resta fino alla fine”
  2. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  3. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”
  4. Ranocchia, messaggio di addio: “Spenta la passione, ricevuto e spero dato”
  5. Italia, Raspadori: “Ambizione, equilibrio, non mettersi limiti. Mi esprimo meglio…”
  6. Brighton, De Zerbi per quattro anni: ufficiale
  7. Inter, Marotta: “Rosa all’altezza gestita bene da Inzaghi, miglioriamo”
  8. Mihajlovic, lettera a Bologna: “Dato tutto, non è stato solo sport”
  9. Napoli-Liverpool, Spalletti: “Sempre grande emozione a questi livelli”
  10. Real Madrid, Casemiro: “Tempo di una nuova sfida. Fosse stato per i soldi…”
  11. Milan, Florenzi: “Cercheremo di ripeterci e fare un passo in più. Origi, Adli…”
  12. Verona, Henry si presenta: “Importante la fiducia, cerco conferme e miglioramenti”
  13. Empoli, Destro: “Si lavora benissimo, grandi obiettivi in annata importante”
  14. Verona, Cioffi si presenta: “Dopo Juric-Tudor una sfida, avanti sulla stessa linea ma…”
  15. Fiorentina, Pradè: “Non si è dato il giusto merito a quanto fatto. Jovic e il mercato…”
  16. Inter, Inzaghi e la nuova stagione: “Percorso che rifarei, possiamo migliorare ancora”
  17. Maglia Verona 2022/2023, presentazione nella “Night” Hellas con la campagna abbonamenti [FOTO+DICHIARAZIONI]
  18. Toronto, Insigne: “Emozionato, impressionato da città e qualità di vita”
  19. Psg, Donnarumma: “Sembra facile ma in Ligue 1 certe gare durissime. Navas…”
  20. Premio Bearzot, De Zerbi vincitore: “Vorrei chiudere una ferita. Pioli, Ancelotti…”
  21. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
  22. Fifa The Best 2021, i vincitori: ci sono Lewandowski e Tuchel
  23. Manchester, Ronaldo: “Cambiamo la mentalità, c’è da lavorare tanto e dipende da noi. Qui per competere”

ATALANTA-NAPOLI SPALLETTI

Alessandro Collu
Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno, ma non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Genoa Gilardino

Roma-Genoa Gilardino: “Sono felice di aver firmato il rinnovo”

0
ROMA GENOA GILARDINO Se l'è giocata fino all'ultimo il Grifone contro la Roma ma si è dovuta arrendere ad un colpo di testa di Lukaku...