ATALANTA LECCE – Dopo le varie trasferte, Reggio Emilia e poi Parma, passando per San Siro che rimarrà stadio Champions League 2019 per i nerazzurri, l’Atalanta ritrova il campo di Bergamo e il calore cittadino più passionale del suo tifo che non è mai mancato anche nelle trasferte italiane ed europee. Lavori allo stadio Atleti Azzurri d’Italia ultimati con la nuova curva della Dea e nuovo nome dell’impianto – Gewiss Stadium – , la squadra di Gasperini vuole offrire una grande prestazione e confermare la continuità del suo progetto contro un Lecce neopromosso ma certamente non timoroso.

Dopo due minuti, colpo di testa di Palomino alto di poco e costante proiezione offensiva atalantina, sostenuta ad alto volume dalla sua Curva. All’ottavo minuto, Gomez vicino al gol mentre dall’altra parte, il primo pericolo ospite arriva dalla destra con una combinazione che porta al tiro Majer, palla deviata in angolo.

Partita veloce, al 12’ancora “El Papu” Gomez intraprendente in un’azione che porta ad un nuovo calcio d’angolo, azione che precede una chance per Freuler al 15′, palla alta. La frenesia nel voler segnare influisce sulla precisione di qualche giocata e conclusione,come quella di Ilicic alla mezz’ora. La miglior parata di Gabriel é quella su Gomez, tiro che cronologicamente si colloca prima di quella con autore Ilicic. Al 34′, la continua pressione porta al vantaggio Atalanta con la rete di Duvan Zapata, tiro potente su assist di Gosens. Prima dell’intervallo, c’é tempo per il 2-0 di Gomez e il suo diagonale palo-gol.

Nella ripresa, nuove ricerche del gol per i ragazzi di Gasperini con autori Gomez e Gosens, quest’ultimo bravo ad inserirsi centralmente e finalizzare un’ottima azione per il 3-0 al 56′.  Seguono almeno due grandi opportunità per Ilicic ed una però Muriel ma il risultato lato Atalanta non cambia: a cinque dal termine, Lucioni di testa realizza il gol della bandiera.

In attesa di Inter – Juventus, Atalanta seconda in classifica con i bianconeri.

[df-subtitle]Atalanta Lecce, tabellino[/df-subtitle]

Atalanta: Gollini; Djimsiti, Kjaer (69′ Toloi), Palomino, Castagne; Freuler, De Roon, Gosens, Ilicic (74′ Malinovskyi), Gomez, Zapata (59′ Muriel)

Allenatore: Giampiero Gasperini

 

Lecce: Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione (55′ Farias), Imbula (85′ Vera), Majer; Mancosu, Falco, Lamantia (60′ Babacar)

Allenatore: Fabio Liverani

 

Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi

Ammoniti: Lucioni, Kjaer, Majer, De Roon, Rispoli

 

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

Premier League, grave infortunio per Lloris in Brighton – Tottenham

Roma – Cagliari, Fonseca: “Partita difficile. Florenzi non ci sarà”

Napoli, Mertens: “Mi sento napoletano, e se batto il record di Hamsik…”

Mercato, El Shaarawy vuole rientrare in Italia: i dettagli

Inter, Barella alla Gazzetta: “Juve? Siamo allo stesso livello. Dobbiamo concretizzare di più”

Lazio, Milinkovic-Savic ha già firmato il rinnovo fino al 2024

Manchester City, Guardiola: “Cancelo inizia solo ora a capire cosa voglio”

 

Articolo precedenteGenoa, traballa la panchina di Andreazzoli: i possibili sostituti
Articolo successivoUna vittoria non fa panettone, Giampaolo si salva grazie all’istinto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui