Storica prima finale europea per l’Atalanta che raggiunge quella di Europa League a Dublino con la vittoria per 3-0 in casa contro il Marsiglia (30′ Lookman, 52′ Ruggeri, 94′ Touré): mercoledì 22 maggio alle ore 21.00, avversario il Bayer Leverkusen che rimonta contro la Roma  e pareggia 2-2 dopo aver vinto 2-0 all’andata e si conferma ancora una volta squadra molto forte.

Grande festa a Bergamo e fuochi d’artificio fuori dal Gewiss Stadium.

Così Gian Piero Gasperini in conferenza: “Ci sono partite che si fanno meglio di altre, però anche a Salerno abbiamo vinto e questa sera è stata sicuramente una partita migliore. C’era una città attorno a noi, una fibrillazione e attesa ovunque e quando ci sono queste emozioni, queste energie i giocatori lo percepiscono e l’hanno interpretata nel modo migliore”.

La finale di Dublino: “Ho chiesto il risultato della Roma, fosse stata tra noi e la Roma ci sarebbe stato un posto in più già assegnato in Champions, è andata così e un po’ di pensiero è andato subito alla finale anche se nel frattempo abbiamo un po’ di partite importanti da giocare. Credo che quello sarà un appuntamento fantastico, storico per l’Atalanta e per le società come la nostra che non hanno grandissimi numeri rispetto alle metropoli. E’ un buon auspicio per tutte le squadre magari non di prima fascia e dare speranze ad altre squadre perché il calcio è bello per meritocrazia e non per diritti acquisiti geneticamente“.

OLTRE A “ATALANTA IN FINALE EUROPA LEAGUE…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

    1. Liga, Real Madrid campione 2023/24: ottenuta l’aritmetica, testa alla Champions
    2. Verona-Fiorentina 2-1: apre Lazovic, risponde Castrovilli ma ci pensa Noslin
    3. Bologna, Motta: “Scritto la storia, nessuna pressione e ossessione, proveremo per la Champions”
    4. Roma-Leverkusen, De Rossi: “E’ l’anno loro, ne usciamo tutti insieme”
    5. Marsiglia-Atalanta, Gasperini: “Risultato importante ma a Bergamo…”
    6. Inter, Bastoni: “Sento di ripagare questo affetto, ancora fame. Inzaghi, Sommer, Thuram…”
    7. Parma promosso in Serie A: Pecchia può festeggiare
    8. Marotta: “Evoluzione, non rivoluzione e nessuna ansia da scadenze”
    9. Aston Villa-Emery allineati e ancora insieme: niente Milan
    10. Liga, 32esima: Clásico al Real che attende solo l’aritmetica, storico Girona in Europa
    11. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    12. Liverpool-Atalanta 0-3, Gasperini: “Molto felici”. Scamacca: “Notte fantastica ma non basta”
    13. Liverpool-Atalanta, Klopp: “Gasperini ha idee che mi piacciono, sa come organizzare una squadra”
    14. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
    15. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
    16. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    17. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    18. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
    19. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    20. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    21. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show

 

Articolo precedenteBologna-Napoli, Motta: “Freschi di gambe e liberi di testa, pressione di altri”
Articolo successivoLeverkusen-Roma, supplementari vicini ma in finale EL con l’Atalanta vanno i tedeschi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui