ATALANTA GENOA NICOLA Gran punto conquistato dal Grifone contro la Dea. Si decide tutto nel primo tempo con quattro reti tra le due formazioni. Addirittura il Genoa passa sul 2 a 1 dopo il pari di Criscito su rigore, gol di Sanabria, ma Ilicic pochi minuti dopo pareggia i conti

ATALANTA GENOA NICOLA Un punto importante conquistato anche con un uomo in meno per l’espulsione di Behrami per un brutto fallo a 15 minuti dalla fine della gara su Goesens. Perde terreno prezioso la Dea dopo il ko della Roma ma resta sempre in corsa per il quarto posto

ATALANTA GENOA NICOLA A fine gara, come ripreso da Tmw, ecco l’analisi di Nicola:

Abbiamo pareggiato contro una grande squadra e un grande allenatore. L’idea dell’Atalanta è molto chiara, è un piacere vederla giocare sempre. Sapevamo le difficoltà e le potenzialità di questa squadra, queste partite le puoi anche vincerle o perderle. Quando vieni a giocare qua devi avere la consapevolezza di quello che vuoi fare. Ho visto una squadra che iniziava a palleggiare con sicurezza, è vero che incontrarli in casa non è mai facile. Non siamo stati sempre lucidi, se lanci sempre lungo rischi di sortire l’effetto opposto. La cosa fondamentale è stata l’abilità nel portare via qualcosa, questa continuità di prestazioni ti può portare a qualcosa”

 

ATALANTA GENOA NICOLA Il tecnico ha poi parlato di Criscito:

Ci siamo parlati molto prima e sa benissimo cosa penso di lui, poi a volte si parla troppo e bisognerebbe chiedere soltanto ai diretti interessati. Abbiamo ricevuto delle richieste come con Radu. Se fosse accaduto a qualche altro giocatore avrei fatto lo stesso. Per quel ruolo mi fido di lui e di Barreca”

Sulla corsa per la salvezza Nicola si è così espresso:

Quando ti concentri sulle tue abilità non devi preoccuparti del percorso altrui. Non spendi energie inutili. Ho visto la squadra lavorare con intensità diversa, non possiamo far altro che voler continuare a crescere”.

Articolo precedenteFiorentina Ceccherini a un tifoso della Juve: “State sul c***o a tutta Italia!”
Articolo successivoAtalanta Gasperini:”Devo riflettere la squadra ha dato molto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui